Coppa del Mondo di rugby: l’invasore prende le botte Coppa del Mondo di rugby: l’invasore prende le botte
Una delle peculiarità che definiscono l’intelligenza umana è l’abilità di capire quando è il momento di fare qualcosa (anche qualcosa di molto, molto stupido)... Coppa del Mondo di rugby: l’invasore prende le botte

Una delle peculiarità che definiscono l’intelligenza umana è l’abilità di capire quando è il momento di fare qualcosa (anche qualcosa di molto, molto stupido) e quando sarebbe invece il caso di evitare di farla, quella cosa stupida.

Ecco, tra le tante e tante cose che un essere umano può pensare di fare, ce ne sono alcune particolarmente stupide, tipo decidere di invadere il campo per interrompere un evento sportivo. In genere, l’invasione finisce con il soggetto allontanato dal terreno di gioco di prepotenza e, lontano dallo sguardo delle telecamere e degli obiettivi dei fotografi, malmenato dai membri della security.

ppitch2Poi, invece, c’è anche chi decide di fare qualcosa di ancora più stupido e prova ad invadere il campo mentre trenta omaccioni piuttosto incazzati se le stanno dande di santa ragione. E’ il caso di questo curioso omino che ha pensato bene di entrare in campo durante Sudafrica-Samoa, partita valida per i Mondiali di rugby in corso di svolgimento in Inghilterra.

Il ragazzo ha provato a inserirsi in una mischia, finendo per venire strattonato e buttato in terra dai giocatori, piuttosto incazzati. La sensazione è che agli sia andata anche bene, visto che poteva ritrovarsi senza una dozzina di denti e con qualche costola incrinata.