Come potrebbe giocare il Milan 2020/21 Come potrebbe giocare il Milan 2020/21
Quella di ieri è stata una giornata molto importante per il Milan, con la conferma di Zlatan Ibrahimovic diventata praticamente ufficiale e poi la... Come potrebbe giocare il Milan 2020/21

Quella di ieri è stata una giornata molto importante per il Milan, con la conferma di Zlatan Ibrahimovic diventata praticamente ufficiale e poi la notizia, arrivata in serata, dell’accordo ormai imminente con il Brescia per l’arrivo di Sandro Tonali.

Qualche ora prima aveva parlato anche l’allenatore Stefano Pioli, ribadendo che l’obiettivo stagionale sarà quello di conquistare un posto in Champions League.

I rossoneri, quindi, guardano con parecchia attenzione alla prossima stagione, e con un paio di ulteriori arrivi potrebbero terminare la campagna acquisti e avere in mano la squadra definitive per la prossima stagione.

Come giocherà in linea di massima il Milan dell’anno prossimo?

Abbiamo provato a schierare una formazione rossonera aggiugendo altri due nomi che sembrano poter raggiungere Milano prossimamente; Brahim Diaz, che potrebbe arrivare in prestito secco dal Real Madrid, e Serge Aurier, che potrebbe prendere posto sulla corsia di destra.

Questo, allora, un possibile undici del Milan 2020/21, schierato in campo con il 4-2-3-1.

Da notare che, ovviamente, le opzioni a disposizione sarebbero parecchie, con il centrocampo che potrebbe anche arricchirsi con Bakayoko, e con l’idea che non sappiamo se Tonali sarà titolare da subito o se nelle gerarchie partirà dietro a Kessiè e Bennacer.

Ma, con l’eventuale Europa League da affrontare, la stagione del Milan sarà lunga, e i rossoneri avranno bisogno del contributo di tutti.