Come giocherebbe il nuovo Monza Come giocherebbe il nuovo Monza
Senza timore di smentita, visto tutto quanto successo negli ultimi anni, una delle squadre più attese ai nastri di partenza della prossima stagione è... Come giocherebbe il nuovo Monza

Senza timore di smentita, visto tutto quanto successo negli ultimi anni, una delle squadre più attese ai nastri di partenza della prossima stagione è il Monza.

La squadra di Stroppa si presenta infatti per la sua prima avventura in A con tanto entusiasmo ma soprattutto circondata da tanta curiosità, quanto da parte degli addetti ai lavori quanto soprattutto da parte dei tifosi.

E la squadra di Galliani e Berlusconi, in queste settimane, non è certo stata a guardare, risultando tra le più attive di questa prima parte di mercato, e portandosi a casa diversi giocatori di livello assolutamente interessante per le prospettive della squadra.

Giusto oggi è stato ufficializzato l’arrivo di Matteo Pessina, che segue quelli dei giorni scorsi, da Cragno a Ranocchia fino a Sensi, per un nucleo tutto italiano che sta venendo a formarsi.

Come giocherebbe il Monza di Stroppa in questo momento, con gli uomini a disposizione?

Questa potrebbe essere una possibile formazione tipo, schierata in campo con il 3-5-2:

Cragno; Marrone, Ranocchia, Carboni; Molina, Machin, Mazzitelli, Sensi, Carlos Augusto; Mota Carvalho, Gytkjaer

Visto quanto fatto fino a questo momento, sembra quasi scontato che adesso l’attenzione del Monza si rivolgerà al reparto avanzato, dove potrebbe arrivare anche un altro colpo per provare a rinforzare ulteriormente la squadra.