Come giocherà l’Italia di Roberto Mancini? Come giocherà l’Italia di Roberto Mancini?
Sembra davvero ormai cosa fatta: Roberto Mancini sarà il nuovo commissario tecnico della Nazionale italiana, l’uomo dal quale ripartirà l’avventura azzurra. Il compito, per... Come giocherà l’Italia di Roberto Mancini?

Sembra davvero ormai cosa fatta: Roberto Mancini sarà il nuovo commissario tecnico della Nazionale italiana, l’uomo dal quale ripartirà l’avventura azzurra.

Il compito, per il Mancio, non è esattamente dei più semplici.

L’ex allenatore dello Zenit, infatti, raccoglierà una squadra da rimettere in piedi dopo il disastro della mancata qualificazione ai Mondiali di Russia 2018, e che dovrà essere costruita per il futuro, per guardare con maggiore ottimismo alle prossime manifestazioni internazionali.

Ma come giocherà la nuova Italia di Roberto Mancini? Quali saranno i protagonisti principali?

Diversi i senatori che non saranno più convocati, oltre a Buffon, quasi sicuramente anche Barzagli e De Rossi non vestiranno più l’azzurro; altri, invece, potrebbero avere un’altra chance, come Mario Balotelli o anche Mimmo Criscito, allenato da Mancini proprio allo Zenit.

Il modulo dovrebbe prevedere la difesa a 4 e il centrocampo a 3, mentre davanti si potrebbero alternare 3 trequartisti, 3 punte in un 4-3-3 vero o un fantasista dietro 2 punte.

In definitiva, la squadra base della nuova Italia di Mancini potrebbe essere questa:

Dunque, in porta spazio a Donnarumma che potrà raccogliere finalmente l’eredità di Buffon. In difesa, dietro alla coppia più esperta Chiellini-Bonucci, scalpitano Caldara e Romagnoli (in vantaggio su Rugani).

Sulle fasce, Spinazzola dovrebbe essere preferito a Darmian, mentre Florenzi dovrebbe prendersi il ruolo di terzino destro.

A centrocampo, le due certezze saranno Jorginho e Verratti, mentre i vari Pellegrini, Gagliardini, Barella, Cristante battaglieranno per il terzo posto da titolare (ma, presumibilmente, saranno testati tutti o quasi tutti).

In attacco, Insigne è sicuro del posto, con Chiesa e Bernardeschi che dovrebbero giocarsi un ruolo sull’esterno di destra, mentre Candreva sembra un po’ in discesa dopo una stagione non proprio al top.

Immobile e Belotti le prime scelte per il ruolo di centravanti, ma, come detto, una chance sarà data anche a Mario Balotelli.