Come giocherà il Napoli contro il Barcellona Come giocherà il Napoli contro il Barcellona
Finito il campionato, per chi sarà impegnato nelle coppe europee non ci sarà praticamente tregua. Venerdì la Juventus scenderà in campo contro il Lione,... Come giocherà il Napoli contro il Barcellona

Finito il campionato, per chi sarà impegnato nelle coppe europee non ci sarà praticamente tregua.

Venerdì la Juventus scenderà in campo contro il Lione, mentre sabato toccherà al Napoli sfidare il Barcellona al Camp Nou.

La squadra di Gattuso ripartirà dall’1-1 del San Paolo, e avrà bisogno di una vittoria o di un pareggio con almeno 2 gol segnati; insomma, la priorità sarà ovviamente quella di segnare almeno un gol.

Il dubbio principale a pochi giorni dal match riguarda le condizioni di Lorenzo Insigne, uscito infortunato dalla partita con la Lazio; gli esami svolti in questi giorni hanno escluso lo stiramento, ma ad oggi Gattuso ancora non sa se potrà contare sul suo capitano dal primo minuto.

Ma come giocherà il Napoli a Barcellona?

In porta ci sarà l’ormai classico ballottaggio tra Meret e Ospina, con l’italiano forse leggermente favorito visto il buon stato di forma. In difesa, assente Manolas toccherà a Koulibaly e Maksimovic fare coppia al centro, anche se il serbo è anche lui in via di recupero. Sulle fasce, Di Lorenzo e Mario Rui; in caso di assenza di Maksimovic, Di Lorenzo scalerebbe al centro, e sulla corsia laterale ci sarebbe Hysaj.

Il centrocampo sarà quello titolare, con Fabian Ruiz, Demme e Zielinski. I dubbi maggiori riguardano l’attacco: se ci sarà Insigne, spazio al tridente titolare con il capitano, Mertens e Callejon (con Milik ormai ai margini).

In caso di assenza di Insigne, due opzioni. La prima è quella di lanciare titolare Lozano, suo sostituto naturale, mentre l’altra ipotesi è quella di adattare Elmas nel tridente, per garantire anche maggiore copertura.