Come giocherà il Milan senza Ibrahimovic? Come giocherà il Milan senza Ibrahimovic?
Staff tecnico e tifosi del Milan oggi hanno tirato un sospiro di sollievo: i primi esami svolti da Zlatan Ibrahimovic hanno escluso problemi gravi,... Come giocherà il Milan senza Ibrahimovic?

Staff tecnico e tifosi del Milan oggi hanno tirato un sospiro di sollievo: i primi esami svolti da Zlatan Ibrahimovic hanno escluso problemi gravi, anche se lo svedese dovrà stare fuori almeno 4-5 settimane per via dell’infortunio al polpaccio patito qualche giorno fa.

Considerando che Ibra dovrà poi tornare in forma per essere a disposizione di Pioli, possiamo pensare che almeno fino a metà luglio l’allenatore rossonero dovrà riorganizzare la sua squadra.

Il Milan, al momento dello stop, sembrava aver trovato un suo equilibrio, con la rinascita di Rebic e il carisma di Zlatan; adesso, invece, la squadra dovrà essere ridisegnata tenendo conto di un fattore strutturale di non poco peso, vale a dire l’assenza di un centravanti di ruolo, un nove puro in grado di battagliare in mezzo all’area.

E, allora, come si schiererà il Milan alla ripartenza del campionato, senza il faro del suo attacco?

L’ipotesi principale è quella di un rilancio di Rafael Leao nel ruolo di prima punta. Un ruolo che comunque il portoghese interpreterà a modo suo, svariando molto e permettendo gli inserimenti dei centrocampisti aprendo spazi.

Rebic dovrebbe rimanere largo a sinistra, dove ha fatto molto bene prima della sospensione del campionato, mentre a destra dovrebbe agire Samu Castillejo, anche lui a caccia di riscatto. Da 10, alle spalle della punta, ci sarà invece Calhanoglu, con Bennacer e Kessiè a reggere l’impatto in mezzo al campo.

Insomma, mancherà l’uomo di riferimento in avanti, ma Pioli ha diverse alternative. E, nel caso in cui l’esperimento di Leao da (falso) nove dovesse fallire, c’è sempre la possibilità di mettere Paquetà a centrocampo e schierare un 4-3-3 con Rebic prima punta supportato da Castillejo e Calhanoglu, con il turco spostato sull’esterno.