Come giocherà il Milan di Pioli Come giocherà il Milan di Pioli
Ieri pomeriggio il Milan ha presentato ufficialmente il suo nuovo tecnico, Stefano Pioli, che prenderà il posto dell’esonerato Marco Giampaolo. Un cambio di rotta... Come giocherà il Milan di Pioli

Ieri pomeriggio il Milan ha presentato ufficialmente il suo nuovo tecnico, Stefano Pioli, che prenderà il posto dell’esonerato Marco Giampaolo.

Un cambio di rotta che, secondo la dirigenza rossonera, si è reso necessario dopo il balbettante inizio di stagione; adesso, però, Pioli avrà il compito di rilanciare la squadra e di rivitalizzare alcuni uomini apparsi in netta difficoltà durante il – breve – regno Giampaolo.

L’ex allenatore di Lazio, Inter e Fiorentina ripartirà dal 4-3-3 e da alcune idee che dovrebbero in linea di massima portare ordine e organizzazione nella squadra, e sopratutto cercherà di responsabilizzare maggiormente gli uomini chiave, individuando un leader per reparto.

In porta, ovviamente, Gigio Donnarumma, mentre al centro della difesa rimarranno titolari Romagnoli e Musacchio. Sulle fasce, a sinistra posto da titolare garantito per Theo Hernandez, mentre a destra Davide Calabria si dovrà sudare la fiducia dopo l’ultima disastrosa prestazione di Genova (ma rimane lui il favorito per la maglia da titolare).

A centrocampo il regista sarà Lucas Biglia, che Pioli ha allenato già alla Lazio, e al suo fianco giocheranno Kessiè e, soprattutto, Paquetà, che viene considerato da Pioli una mezzala di inserimento.

In attacco, confermatissimo Piatek al centro, nella speranza che possa ritrovare la vena realizzativa smarrita in queste prime giornate, con Rafael Leao (uno dei più positivi nelle ultime uscite) a sinistra e Suso, un altro degli uomini da recuperare, a destra.

Altri articoli che puoi leggere oggi:

I 5 motivi della crisi del Milan

I 5 giocatori più deludenti della Serie A finora

I 6 giovani che cambieranno il calcio secondo L’Equipe

La storia di Carlo Mazzone, l’allenatore del popolo