Come giocherà il Milan di Giampaolo Come giocherà il Milan di Giampaolo
L’estate del 2019 sarà ricordata come quella del cambio di panchina per moltissime big: Juventus, Inter, Roma e Milan hanno cambiato il loro condottiero... Come giocherà il Milan di Giampaolo

L’estate del 2019 sarà ricordata come quella del cambio di panchina per moltissime big: Juventus, Inter, Roma e Milan hanno cambiato il loro condottiero per la nuova stagione, e quindi sarà molto interessante scoprire come cambieranno le cose per queste squadre.

Nei giorni scorsi vi avevamo parlato di come potrebbe giocare la Juventus (e poi vi abbiamo parlato di come cambieranno le cose con Rabiot) e anche di come si schiererà – o si potrebbe schierare – l’Inter di Antonio Conte.

Oggi, invece, è il turno del Milan, che ha sostituito Rino Gattuso con Marco Giampaolo, abbracciando così una possibile rivoluzione tattica.

Il nuovo tecnico rossonero, infatti, dovrebbe scegliere ancora una volta il suo modulo preferito, un 4-3-1-2 nel quale l’utilizzo del trequartista diventa fondamentale, il giocatore fulcro della squadra intorno al quale ruotano gran parte delle manovre offensive.

Abbiamo fatto due ipotesi per il nuovo Milan di Giampaolo, una con i giocatori attualmente a sua disposizione, e un’altra con quelli che potrebbero arrivare dal mercato estivo.

In porta, a meno di una cessione che sembra essere diventata difficile, Gigio Donnarumma. I centrali di difesa saranno Musacchio e Romagnoli, mentre i due terzini Calabria e il nuovo arrivato Theo Hernandez. A centrocampo, se non dovessero esserci acquisti, il regista sarà Biglia, affiancato da Kessié e Paquetà. Suso potrebbe essere utilizzato da trequartista, con il rientrante André Silva a fare coppia con Piatek.

Al posto di Suso, nel caso in cui lo spagnolo dovesse andare via o non dovesse riuscire ad adattarsi, è pronto Rade Krunic, acquistato qualche settimana fa dall’Empoli, ma ancora da testare a livelli un po’ più alti. Il bosniaco ha il vantaggio di poter ricoprire un doppio ruolo, sia da trequartista che da mezzala.

Ma, sembra scontato, il Milan non ha terminato ancora la sua campagna acquisti: in particolare, Giampaolo chiederà un regista e molto probabilmente un trequartista.

In quel caso, sono tre i nomi caldi per il posto da regista: Torreira, Veretout oppure il fedelissimo Praet. L’idea dell’ultim’ora, venuta fuori proprio oggi, è quella di Bennacer. In quel caso, Biglia si accomoderebbe in panchina (o sarebbe venduto). In ogni caso, insomma, nel ruolo del regista arriverà un investimento importante.

Invece, per il trequartista il sogno resta Dani Ceballos, che si è messo in mostra agli ultimi Europei U21 ed è stato inserito nella top 11 della manifestazione.

In ogni caso, sarà molto importante, per il Milan, trovare immediatamente le misure con la nuova filosofia del suo allenatore, in una stagione che sarà cruciale per il riscatto dei rossoneri.

Related Posts

Verona-Milan: le formazioni ufficiali

2019-09-15 18:09:22
delinquentidelpallone

18

Perché la Juventus giocherà molto spesso alle 15 quest’anno

2019-09-08 11:38:28
delinquentidelpallone

18

Come giocherà la nuova Italia Under 21

2019-09-05 14:04:24
delinquentidelpallone

18

Come giocherà il Milan dopo l’arrivo di Rebic

2019-09-04 08:52:21
delinquentidelpallone

18

Come è andato il primo Superclasico di Daniele De Rossi

2019-09-02 21:13:56
delinquentidelpallone

18

Come è andato l’esordio di Sandro Tonali in Serie A

2019-08-26 14:18:29
delinquentidelpallone

18

Come è andato l’esordio di Patrick Cutrone in Premier League

2019-08-11 15:41:17
delinquentidelpallone

18