Come giocherà il Cagliari di Walter Zenga Come giocherà il Cagliari di Walter Zenga
Nella giornata di ieri, mentre il resto del calcio italiano era impegnato in rinvii e polemiche varie, è arriata l’ufficialità dell’esonero di Rolando Maran... Come giocherà il Cagliari di Walter Zenga

Nella giornata di ieri, mentre il resto del calcio italiano era impegnato in rinvii e polemiche varie, è arriata l’ufficialità dell’esonero di Rolando Maran da parte del Cagliari e conseguentemente l’accordo con Walter Zenga.

I rossoblu, che non vincono una partita da mesi, e che erano entrati in una pericolosa spirale di risultati negativi, hanno deciso di cambiare guida tecnica per provare a dare una sterzata al prosieguo della stagione.

Ma come giocherà il Cagliari di Zenga, e cosa cambierà rispetto alla gestione Maran?

Il modulo dei sardi dovrebbe diventare un 4-3-3 più robusto, con un centrocampo più muscolare, e con l’inserimento in attacco, in pianta stabile, di Gaston Pereiro, che domenica ha trovato contro la Roma il suo primo gol in Serie A e che sta dimostrando di aver avuto un buon impatto con il calcio italiano.

In porta dovrebbe tornare titolare Cragno, in difesa Faragò e Pellegrini sulle fasce, con Pisacane e Klavan a comporre la coppia di centrali.

Il centrocampo a tre dovrebbe essere composto da Nainggolan, Rog e Nandez, una mediana molto fisica e con il Ninja che dovrebbe fare quindi un piccolo passo indietro rispetto alle ultime esibizioni.

Davanti, spazio al capocannoniere della squadra, Joao Pedro, e come detto a Gaston Pereiro, con Giovanni Simeone che dovrebbe ritrovare il posto da centravanti.