Tutti i tifosi di calcio hanno un gol della loro squadra del cuore al quale sono particolarmente affezionati, per una serie di innumerevoli ragioni....

Tutti i tifosi di calcio hanno un gol della loro squadra del cuore al quale sono particolarmente affezionati, per una serie di innumerevoli ragioni.

Per questo siamo sicuri che i tifosi dell’Inter si ricorderanno benissimo di ciò che è successo in questo giorno, il 17 Aprile, di cinque anni fa: si giocava il ritorno della semifinale di Coppa Italia tra Inter e Roma ed i nerazzurri segnarono un gol a dir poco epico.

Facciamo prima un breve passo indietro: l’andata era finita con il risultato di 2-1 a favore dei giallorossi e tutto si doveva decidere nella sfida di ritorno. L’Inter era allora allenata da Stramaccioni mentre la Roma da Andreazzoli, subentrato in corsa a Zdenek Zeman.

La partita sembrava potersi mettere subito bene per l’Inter che, dopo 10 minuti, trova quel gol di cui vi parlavamo all’inizio e che, siamo certi, nessun tifoso interista che possa veramente definirsi tale avrà dimenticato.

L’azione è avviata a centrocampo da Mateo Kovacic che scambia con Jonathan, il quale si invola palla al piede sulla fascia destra fino al limite dell’area di rigore.

Qui succede l’imponderabile: prima Jonathan fa un dai e vai con Ricky Alvarez che gli restituisce il pallone di tacco e la stessa triangolazione viene ripetuta subito dopo con Tommaso Rocchi che, sempre di tacco, serve il brasiliano che di destro insacca.

Un’azione da cineteca conclusa in maniera perfetta dal giocatore Jonathan Cícero Moreira, attualmente in forza all’Atletico Paranaense.

Per la fredda cronaca la partita si concluse poi con il risultato di 3-2 per i giallorossi, per i quali fece una doppietta il buon Mattia Destro. Siamo altrettanto certi che i tifosi della Roma non avranno dimenticato questo momento.

Vedete quindi di rendere omaggio al grande Jonathan e celebrate a dovere questo anniversario.