Chiellini: “Ronaldo si può fermare, con Messi ti fai il segno della croce” Chiellini: “Ronaldo si può fermare, con Messi ti fai il segno della croce”
La rivalità tra Messi e Ronaldo ha riempito pagine e pagine di giornalismo e di letteratura. E anche i difensori che hanno l’ingrato compito di dover... Chiellini: “Ronaldo si può fermare, con Messi ti fai il segno della croce”

La rivalità tra Messi e Ronaldo ha riempito pagine e pagine di giornalismo e di letteratura. E anche i difensori che hanno l’ingrato compito di dover avere a che fare con loro e di doverli fermare, sono stati spesso chiamati a testimoniare sulle prestazioni dei due campionissimi di Real Madrid e Barcellona.

L’ultimo, in ordine di tempo, è stato Giorgio Chiellini, che la settimana prossima dovrà affrontare altri fenomeni, quelli del Bayern Monaco, ma che l’anno scorso ha fermato, brillantemente, il portoghese del Real Madrid.

Al difensore della Juve hanno chiesto la differenza tra Ronaldo e Messi, chiedendogli come si potessero fermare i due giocatori. Chiellini è stato abbastanza esplicito, nonché ironico.

La conoscenza dell’avversario è fondamentale, anche singolarmente. Ti permette di capire la maggioranza delle sue caratteristiche. Cristiano Ronaldo lo marchi cercando di non farlo rientrare sul destro, con Messi ti fai il segno della croce. Scherzi a parte, ogni persona ha una sua caratteristica e un’analisi psicologica da fare.

chiellini-rn

Poi, il difensore della Juventus, attualmente infortunato, ma che spera di poter tornare a disposizione di Massimiliano Allegri per la sfida di Monaco contro il Bayern, ha parlato anche delle differenze tra la gestione Conte e quella di Allegri:

Conte e Allegri sono persone diverse. Ho avuto tanti allenatori, da Capello a Ranieri passando per Lippi. Tutti con il carattere forte. Per arrivare a gestire quel ruolo serve un carattere forte. C’è chi scherza di più e di meno, chi parla di più e parla meno. Chi fa il duro e punta sui fatti, ma la leadership è fondamentale. Senza nessun gruppo riesce a vincere e va alla deriva, l’anarchia non porta a nessun risultato.

Related Posts

La maledizione della Confederations Cup

2017-06-19 13:49:47
pagolo

18

Il conto astronomico della cena di Messi, Suarez e Fabregas

2017-06-18 08:44:57
delinquentidelpallone

18

L’Under 21 della Spagna fa paura

2017-06-06 20:38:52
delinquentidelpallone

18

Arda Turan cacciato dal ritiro della nazionale turca

2017-06-06 14:15:29
delinquentidelpallone

18

La squadra dell’anno della Champions League

2017-06-05 13:13:48
delinquentidelpallone

18

Il pallone della Serie A 2017-18

2017-06-05 08:55:24
delinquentidelpallone

18

I 5 motivi della sconfitta della Juventus

2017-06-04 08:31:23
delinquentidelpallone

18