Chi è Rodrigo Becao, il nuovo acquisto dell’Udinese Chi è Rodrigo Becao, il nuovo acquisto dell’Udinese
L’Udinese ha annunciato ufficialmente l’arrivo di un nuovo calciatore: si tratta di Rodrigo Becao, difensore brasiliano classe 1996, arrivato dal Bahia, ma che nella... Chi è Rodrigo Becao, il nuovo acquisto dell’Udinese

L’Udinese ha annunciato ufficialmente l’arrivo di un nuovo calciatore: si tratta di Rodrigo Becao, difensore brasiliano classe 1996, arrivato dal Bahia, ma che nella scorsa stagione aveva giocato con i russi del CSKA Mosca in prestito.

Il difensore brasiliano ha firmato un contratto che lo legherà alla società friulana fino al 2024.

Queste le parole con cui lo ha presentato il responsabile dell’area tecnica dell’Udinese, Pierpaolo Marino:Rodrigo Becão è un giocatore di gran temperamento, un difensore moderno con ottima tecnica e abile nel gioco aereo. Per le sue caratteristiche sarà sicuramente adatto a un campionato come la Serie A”.

Andiamo allora a conoscere, nel nostro ormai classico approfondimento, chi è Rodrigo Becao e cosa potrà dare all’Udinese (oltre a cercare di capire se potrà tornare utile per il vostro Fantacalcio).

Le caratteristiche tecniche di Rodrigo Becao

Il brasiliano appena arrivato all’Udinese è un centrale difensivo, che preferisce giocare come centrale di destra in una difesa a quattro ma che può naturalmente essere impiegato anche in una difesa a 3. Fisicamente molto dotato, supera il metro e novanta di altezza e può far valere spesso questo aspetto fisico del suo gioco. L’altra faccia della medaglia, però, racconta di un giocatore che non è certamente un fulmine quando si tratta di scatti nel breve, anche se in progressione va decisamente meglio.

Molto abile in marcatura e nelle letture delle situazioni di gioco (anche sugli anticipi), se la cava discretamente nell’impostazione, anche se non è certamente quello il suo punto di forza. Con la sua altezza avrebbe le qualità per essere un pericolo anche sui calci piazzati nell’area avversaria, ma fin qui nella sua carriera da professionista non ha mai segnato un gol (in 47 partite disputate), mentre nelle giovanili del Bahia trovava molto più spesso la rete.

Per quanto riguarda le sue statistiche, nella scorsa stagione ha vinto il 51% dei duelli aerei tentati (circa 7 a partita) e il 66,5% dei duelli difensivi totali. 16.2 i palloni recuperati a partita, 4.6 quelli intercettati. Ha preso 10 cartellini gialli nelle 34 partite stagionali, forse un aspetto del suo gioco che dovrebbe migliorare.

Per quanto riguarda la fase di impostazione del gioco, nel CSKA è stato coinvolto molto spesso nell’uscita dalla difesa, tentando circa 44 passaggi a partita con una percentuale di successo vicina al 90% (anche se non erano ovviamente mai passaggi “rischiosi”).

Conviene prendere Rodrigo Becao al Fantacalcio?

In virtù delle statistiche della passata stagione (0 gol e 10 cartellini gialli) la risposta dovrebbe essere abbastanza scontata. In realtà, invece, ci sono più cose da valutare. Innanzitutto, la sua possibile titolarità: se Tudor dovesse scegliere di giocare con i 3 centrali, e se Samir dovesse essere impiegato a sinistra, Becao potrebbe avere già da subito un posto da titolare. Se invece il tecnico croato dovesse schierare Samir tra i 3 centrali, Becao non avrebbe il posto garantito.

In ogni caso, per le sue caratteristiche, potrebbe anche essere una scommessa intrigante (ma ad alto rischio), visto che non è detto che il suo digiuno di gol debba proseguire anche in Italia. Soprattutto in un Fantacalcio molto numeroso, potreste conservarvi uno slot per una sorpresa e puntare – senza dilapidare un patrimonio – sul brasiliano, senza ovviamente aspettarvi il giocatore che vi svolterà la stagione, ma un onesto mestierante.

Puoi leggere qui tutte le schede dei nuovi arrivi in Serie A

Hernani

Stefano Denswil

Florian Ayé

Denis Vavro

Adrien Rabiot