Chi è Kaan Ayhan, il nuovo acquisto del Sassuolo Chi è Kaan Ayhan, il nuovo acquisto del Sassuolo
Dopo l’ottima stagione scorsa, andata particolarmente in crescendo con le prestazioni del post-lockdown, il Sassuolo di Roberto De Zerbi si prepara alla stagione 2020/21,... Chi è Kaan Ayhan, il nuovo acquisto del Sassuolo

Dopo l’ottima stagione scorsa, andata particolarmente in crescendo con le prestazioni del post-lockdown, il Sassuolo di Roberto De Zerbi si prepara alla stagione 2020/21, per provare a riconfermarsi.

E in questi giorni i neroverdi hanno cominciato a mettere qualche tassello per la costruzione della nuova rosa, partendo dal reparto arretrato.

Il Sassuolo ha infatti ufficializzato l’acquisto di Kaan Ayhan, difensore turco classe 1994 arrivato dal Fortuna Dusseldorf per una cifra che dovrebbe avvicinarsi ai 3 milioni di euro.

Andiamo allora a conoscere meglio il nuovo acquisto della squadra emiliane per cercare di capire quale potrà essere il suo impatto con la Serie A.

Le caratteristiche tecniche di Kaan Ayhan

Ayhan è quello che potremmo tranquillamente definire un difensore fatto con il sarto per giocare in una squadra di De Zerbi.

185 centimetri di altezza, è dotato di una buona tecnica individuale, ed è bravo nell’impostazione e nel far partire la manovra da dietro, esattamente quello che il tecnico del Sassuolo chiede ai suoi centrali.

Altra caratteristica importante è la sua versatilità. Negli ultimi 4 anni al Fortuna ha giocato prevalentemente da centrale, ma può giocare anche da terzino destro o addirittura da mediano davanti alla difesa; un jolly che, nei vari mutamenti di formazione del Sassuolo, potrebbe tornare molto utile.

Ayhan è cresciuto nelle giovanili dello Schalke, prima di trasferirsi nel 2016 all’Eintracht Francoforte, dove ha trovato poco spazio. Più fortuna (è proprio il caso di dirlo) ha trovato a Dusseldorf, dove ha contribuito a portare la squadra dalla Zweite Liga alla Bundesliga e poi ha guidato la difesa negli ultimi due anni nel principale campionato tedesco. 8 i gol in carriera, nelle circa 160 partite giocate, non un bomber, ma un difensore che di tanto in tanto può trovare comunque la porta avversaria.

Dal 2016 è nel giro della nazionale, e l’obiettivo è quello di seguire le orme di un altro turco passato da Sassuolo, naturalmente Merih Demiral.

Valerio Nicastro
twitter: @valerionicastro