Chi è Edoardo Vergani, la contropartita dell’Inter per Dzeko Chi è Edoardo Vergani, la contropartita dell’Inter per Dzeko
La trattativa per portare Edin Dzeko in nerazzurro sembra ormai vicina alla conclusione, con le due squadre ormai a un passo dall’accordo definitivo. Alla... Chi è Edoardo Vergani, la contropartita dell’Inter per Dzeko

La trattativa per portare Edin Dzeko in nerazzurro sembra ormai vicina alla conclusione, con le due squadre ormai a un passo dall’accordo definitivo.

Alla Roma, in cambio del centravanti bosniaco, andranno 10 milioni cash, subito, più il cartellino del giovane Edoardo Vergani (valutato 5 milioni): un’operazione quindi in tutto e per tutto simile a quella che ha coinvolto l’anno scorso Radja Nainggolan e Nicolò Zaniolo (e che dopo qualche mese aveva fatto storcere il naso a qualche tifoso interista).

Ma chi è Edoardo Vergani?

Il giovane dell’Inter destinato alla Roma è un attaccante classe 2001, dotato di un fisico notevole (che arriva quasi al metro e novanta) e di movenze da prima punta e di un buon fiuto per il gol, che ha già fatto intravedere in queste sue prime stagioni a livello giovanile.

Negli scorsi anni Vergani ha segnato tantissimi gol nelle varie categorie giovanili, dai Giovanissimi agli Allievi, e nell’ultima stagione è stato inserito a titolo definitivo nella Primavera di Stefano Vecchi, pur essendo più giovane di molti suoi compagni di squadra. Per cui, in una squadra che poteva contare sui vari Colidio, Salcedo, Merola e Esposito, non ha trovato tantissimo spazio, anche se ha potuto crescere confrontandosi con compagni più avanti dal punto di vista dell’esperienza.

Nella stagione 2018/19 ha collezionato 17 presenze, ma giocando a volte solo spezzoni di partite (infatti, in totale ha giocato 638 minuti). Il suo bottino è piuttosto magro, visto che tra campionato Primavera e Youth League non ha messo a segno gol, e i suoi unici due gol stagionali sono arrivati al Torneo di Viareggio.

Nell’estate del 2018 si era messo in mostra con l’Under 17, segnando 4 gol agli Europei di categoria, capocannoniere della manifestazione. Come detto, è un giocatore che agisce da prima punta tradizionale, e piano piano ha imparato a giocare meglio al servizio della squadra e ha migliorato i suoi movimenti spalle alla porta.

In molti, alla notizia dell’inserimento di Vergani nella trattativa per Dzeko, hanno pensato alla possibilità di un nuovo caso Zaniolo, con l’esplosione di un giocatore che l’Inter ha lasciato andare troppo presto. Al momento, nonostante le prospettive del giovane Vergani siano comunque buone e i margini di crescita ancora piuttosto ampi, l’ipotesi sembra piuttosto azzardata, più che altro perché sarà difficile per lui trovare spazio da subito nella prima squadra della Roma.

Valerio Nicastro
twitter: @valerionicastro

 

Related Posts

Da sabato fino al 6 ottobre ci sarà parecchio da divertirsi

2019-09-12 09:19:31
delinquentidelpallone

18

Claudio Ranieri potrebbe tornare sulla panchina di una nazionale

2019-09-10 15:14:33
delinquentidelpallone

18

Quest’anno a Perugia c’è parecchio entusiasmo

2019-09-09 08:51:08
delinquentidelpallone

18

Adesso la Germania rischia grosso

2019-09-09 07:41:50
delinquentidelpallone

18

Chi rimane fuori dalla lista Champions della Juventus?

2019-09-03 09:03:58
delinquentidelpallone

18

Chi è Guilherme Arana, il nuovo acquisto dell’Atalanta

2019-08-29 13:45:40
delinquentidelpallone

18

In Serie B austriaca si divertono parecchio

2019-08-27 09:50:51
delinquentidelpallone

18

Avellino-Catania ha regalato parecchie emozioni

2019-08-25 16:59:11
delinquentidelpallone

18