Chi è Augustin Almendra, il nuovo obiettivo del Napoli Chi è Augustin Almendra, il nuovo obiettivo del Napoli
In questo finale di stagione, in cui il Napoli non ha più nulla da chiedere al suo campionato, la squadra di Ancelotti si sta... Chi è Augustin Almendra, il nuovo obiettivo del Napoli

In questo finale di stagione, in cui il Napoli non ha più nulla da chiedere al suo campionato, la squadra di Ancelotti si sta già concentrando sul futuro.

L’estate sarà molto calda, per andare a caccia dei rinforzi necessari per crescere, ma a meno di occasioni particolari, Aurelio De Laurentiis non dovrebbe fare follie sul mercato.

Piuttosto, la strategia di Giuntoli è quella di andare a caccia di giovani talenti emergenti da far crescere in casa, andando a cercare di costruire in casa i top player del futuro.

Uno dei nomi più caldi in questo momento, a Napoli, è quello di Augustin Almendra, fresco diciannovenne classe 2000, di proprietà del Boca Juniors.

In che ruolo gioca Augustin Almendra

Almendra è un centrocampista centrale, che può giocare in diversi ruoli in mezzo al campo, o anche qualche metro più avanti, da trequartista; quello che in Argentina chiamano “volante“, il centrocampista con compito di creare e organizzare gioco, quello con la visione di gioco più sviluppata.

Il suo idolo è stato – manco a dirlo – Riquelme, ma non lo ricorda molto, essendo un calciatore molto più fisico e moderno, in questo senso. Il talento con i piedi (è un destro naturale) c’è, ma non siamo di certo di fronte a un genio come El Mudo.

Le sue caratteristiche migliori sono appunto quelle di essere un buon organizzatore di gioco, ma Almendra abbina tecnica e fisico (molto bene nei contrasti), e se la cava abbastanza bene anche in dribbling e negli inserimenti offensivi. Un aspetto del gioco in cui può migliorare è quello della lettura di alcune situazioni, e in fase di conclusione, con un tiro ancora da migliorare e perfezionare.

Augustin Almendra quest’anno ha trovato più spazio nel Boca, visto che in questa stagione ha giocato 15 partite (1.072 minuti) in campionato e 3 spezzoni di partita (94′ in totale) in Copa Libertadores, con un bottino di 1 gol e 1 assist.

Quanto costa Almendra?

In estate sarà protagonista con l’Argentina, di cui è capitano, ai Mondiali Under 20: il Napoli vorrebbe muoversi prima che un eventuale exploit nella manifestazione possa far salire il prezzo del cartellino, che al momento potrebbe essere valutato tra i 10 e i 15 milioni di euro. Almendra non arriverebbe per fare subito il titolare, ma prenderebbe il posto del sicuro partente Diawara, e verrebbe inserito gradualmente nel centrocampo di Ancelotti, crescendo insieme ad Allan (nel caso in cui non dovesse partire), Fabian Ruiz e Zielinski, per allestire un reparto sempre più duttile e camaleontico.

Valerio Nicastro
twitter: @valerionicastro

Related Posts

La nuova maglia dell’Hull City ci piace parecchio

2019-06-14 09:56:00
delinquentidelpallone

18

I proprietari di squadre di calcio più ricchi d’Europa

2019-06-10 15:39:48
delinquentidelpallone

18

Il mistero di Patrik Schick

2019-06-08 11:26:22
delinquentidelpallone

18

Chi è Lucien Agoumé, il classe 2002 nel mirino dell’Inter

2019-06-06 09:30:57
delinquentidelpallone

18

Edoardo e Chiara, il cuore grande del calcio

2019-06-05 09:33:04
delinquentidelpallone

18

La richiesta del Chelsea per far andare Sarri alla Juventus

2019-06-04 14:11:06
delinquentidelpallone

18

Serse Cosmi si è arrabbiato parecchio

2019-06-01 00:12:33
delinquentidelpallone

18

Il Barcellona vuole due giocatori del Chievo

2019-05-31 14:41:23
delinquentidelpallone

18