Che fine ha fatto Mariano Diaz? Che fine ha fatto Mariano Diaz?
Durante l’estate scorsa, a Madrid è avvenuto uno degli avvicendamenti più strani degli ultimi anni di calcio. Il Real, infatti, ha dovuto salutare il... Che fine ha fatto Mariano Diaz?

Durante l’estate scorsa, a Madrid è avvenuto uno degli avvicendamenti più strani degli ultimi anni di calcio.

Il Real, infatti, ha dovuto salutare il suo condottiero, quel Cristiano Ronaldo che ha deciso di andare a cercare (altra) gloria a Torino, sponda Juventus, dopo anni di successi e coppe alzate al cielo.

Nella stessa estate, i Blancos hanno investito su un ragazzo che era cresciuto proprio nelle sue giovanili, prima di sbocciare lontano da casa, in Francia, al Lione: Mariano Diaz.

E il ragazzo ha deciso di prendere una maglia piuttosto pesante, quella numero 7 lasciata libera da Cristiano Ronaldo, e che poteva rivelarsi un vero e proprio boomerang.

In effetti, la stagione di Mariano Diaz – pagato 21 milioni di euro dal Real Madrid – è stata tutto fuorché positiva, e anzi, nella disastrosa stagione della squadra, lui è stato uno di quelli che più hanno sofferto.

In Liga ha giocato una sola partita completa, quella (persa) contro il Levante a metà ottobre. Per il resto, ha messo insieme 20 presenze totali, di cui 11 in campionato, segnando solamente due gol, uno all’esordio stagionale in Champions contro la Roma, e l’altro in Liga contro l’Alaves, a febbraio.

Per il resto, è rimasto spesso a guardare dalla panchina, e ancora più spesso tormentato da problemi muscolari, tra cui quelli al nervo sciatico che ne hanno compromesso la stagione; dopo aver recuperato, è tornato a giocare a fine marzo tre spezzoni di partite, ma proprio in questi giorni il Real ha annunciato un nuovo infortunio, questa volta all’adduttore.

Insomma, non certo un’annata felice per il giocatore che doveva sostituire Ronaldo, e che invece, fino a questo momento, è rimasto solamente l’ombra del bel calciatore ammirato l’anno scorso a Lione.