Cesena-Salernitana: l’errore è imbarazzante Cesena-Salernitana: l’errore è imbarazzante
Oggi i principali campionati europei erano fermi per via degli impegni delle Nazionali, ma si giocava comunque nelle serie inferiori, come ad esempio la... Cesena-Salernitana: l’errore è imbarazzante

Oggi i principali campionati europei erano fermi per via degli impegni delle Nazionali, ma si giocava comunque nelle serie inferiori, come ad esempio la nostra serie B.

Nella serie cadetta si è giocato alle ore 12.30 l’anticipo tra Venezia e Perugia, concluso con la vittoria dei lagunari per 1-0, mentre il grosso della giornata si è disputato alle ore 15.

Tra le tante partite in programma una di quelle che ha regalato più emozioni è stata senza ombra di dubbio Cesena-Salernitana, una partita in cui è successo letteralmente di tutto.

Sembrava potesse essere una passeggiata per gli uomini di Castori, che si sono subito portati avanti di 2 reti dopo 20 minuti, ma la Salernitana non si è data per vinta e con l’ex di turno, Rodriguez, ha accorciato le distanze.




L’autorete di Pucino, al 66′, sembrava potesse indirizzare ancora una volta la contesa in favore dei padroni di casa, soprattutto perchè 2 minuti più tardi è arrivata anche l’espulsione di Gatto della Salernitana per doppia ammonizione.

Come se non bastasse Riccardo Bocalon ha avuto tra i piedi la palla per accorciare le distanze ma ha fallito clamorosamente un gol a porta vuota.

Sarebbe bastato appoggiarla di tacco per depositare la palla in una porta sguarnita, senza alcun difensore a disturbare l’ex attaccante dell’Alessandria. Invece la palla, sfiorata dall’attaccante,  sfila sul fondo.

Bocalon si rifà, per sua fortuna, qualche minuto più tardi realizzando la rete del 3-2 per i suoi; la Salernitana riesce anche ad agguantare un incredibile pareggio con Ricci: dal 3-1 al 3-3 in 10 uomini dopo aver fallito quell’occasione incredibile a porta vuota.

Una vera e propria impresa quella compiuta dagli uomini di Alberto Bollini, attualmente in piena zona playoff al settimo posto in classifica.

Related Posts

Matthias Sindelar, la cartavelina che non si piegò a Hitler

2015-01-29 13:30:17
delinquentidelpallone

1

Community Shield: la sfida nella sfida

2016-08-07 09:44:34
delinquentidelpallone

1

Ronaldo-Koke: cosa si sono detti nel derby di Madrid?

2016-11-21 13:51:13
delinquentidelpallone

1

Diario Serie B: 2a giornata

2015-09-12 15:36:30
delinquentidelpallone

1

In Europa League i portieri diventano tutti scemi

2017-10-19 21:38:52
delinquentidelpallone

1

La proposta del Liverpool al Barcellona per Coutinho

2017-09-02 10:40:29
delinquentidelpallone

1

Il gran gol di Geoffrey Kondogbia contro l’Espanyol

2017-11-19 19:29:29
delinquentidelpallone

1