Otto giorni fa vi avevamo dato la notizia del ritorno in pista di Antonio Cassano che, dopo aver lasciato la Sampdoria ed essere rimasto...

Otto giorni fa vi avevamo dato la notizia del ritorno in pista di Antonio Cassano che, dopo aver lasciato la Sampdoria ed essere rimasto inattivo per un lungo periodo, aveva deciso di firmare per il Verona.

Con gli scaligeri tra l’altro avrebbe ritrovato Pazzini, ex compagno alla Samp e grande amico, con cui in passato aveva già dimostrato di trovarsi a meraviglia.

FantAntonio aveva anche già fatto il suo esordio con la maglia gialloblu, in occasione di un’amichevole di precampionato in cui aveva colpito un palo e servito due assist per i propri compagni, nonostante si trattasse di un avversario alquanto modesto.

Tutto sembrava procedere a meraviglia, compresa l’accoglienza calorosa dei compagni di squadra, quando all’improvviso è emerso un clamoroso ripensamento.

Stando a quanto si apprende dai quotidiani che per primi ne hanno dato la notizia, Antonio Cassano avrebbe deciso di ritirarsi dal calcio giocato non rispettando quindi l’accordo preso con il Verona.

A soli 8 giorni dalla firma del contratto questa notizia, se confermata, avrebbe veramente del clamoroso: le parole del fantasista barese sono attese nel pomeriggio ma tutto lascia pensare che si vada proprio in questa direzione.

Pare che alla base di questo ripensamento ci siamo motivi familiari, legati in particolare alla nostalgia di casa che sarebbe diventata troppo pesante per potersi esprimere al meglio. Certo, dopo soli pochi giorni di ritiro sarebbe una motivazione abbastanza incredibile, ma Cassano ci ha già abituato a tutto in passato quindi non ci sarebbe da sorprendersi più di tanto.

Non resto altro da fare che aspettare il comunicato di Antonio che alle 16 dovrebbe indire una conferenza stampa per motivare la propria decisione.