Con i bagordi dell’ultimo dell’anno messi in soffitta da pochissimo e i postumi ancora addosso, il nostro primo pensiero appena riaperti gli occhi nel...

Con i bagordi dell’ultimo dell’anno messi in soffitta da pochissimo e i postumi ancora addosso, il nostro primo pensiero appena riaperti gli occhi nel 2016 è nuovamente, e ovviamente, dedicato al pallone. Perchè non potrebbe essere altrimenti.

Il 2016 significa tante cose, ma significa, soprattutto, l’ingresso negli ultimi mesi di contratto di parecchi calciatori, molti dei quali potrebbero arrivare a parametro zero a rafforzare la vostra squadra del cuore e rendere migliore la prossima stagione.

Abbiamo ricercato e messo insieme i 10 migliori calciatori in scadenza di contratto, che potrebbero farvi sognare per un approdo gratis alla vostra squadra nella prossima estate.

Samir Handanovic

Il portierone sloveno dell’Inter ha il contratto in scadenza a giugno 2016, e l’accordo con la squadra nerazzurra tarda ad arrivare. Qualcuno ha ipotizzato che il mancato accordo nasconda qualcosa di più e che Handanovic abbia già in mano un accordo con qualche altra squadra.

In ogni caso, il 31enne numero uno sarebbe un affare per parecchie squadre in Italia e all’estero: l’Inter farebbe meglio ad assicurarsi al più presto il rinnovo contrattuale.

Andrea Barzagli

Il Muro bianconero è anche lui in scadenza di contratto a giugno. La Juventus probabilmente non si aspettava di trovarsi di fronte a un calciatore così in forma e, di conseguenza, così ambito. Per questo, il difensore toscano è uno dei più ambiti tra i calciatori in scadenza di contratto.

Non è un caso se la riscossa della Juventus è ripartita proprio con il ritorno in campo a pieno regime del Ciccio nazionale.

Maicon

Ok, il Maicon visto alla Roma quest’anno non è stato, fin qui, esattamente uno di quei giocatori che mezza Europa vorrebbe accaparrarsi. Ma a 34 anni, il terzino brasiliano ha ancora qualcosa da dare e potrebbe sparare le ultime cartucce in qualche club di prima fascia, portando esperienza e personalità.

Altrimenti l’ipotesi alternativa è il ritorno in patria, o qualche paradiso esotico in cui andare a svernare in tranquillità…

Nemanja Vidic

Certo, da quando è arrivato all’Inter più di qualcuno ha accusato il difensore serbo di essere bollito, è vero. Ma Nemanja Vidic è pur sempre un giocatore dal passato importante e che, inserito nel giusto contesto (e con la testa a posto) può dare qualcosa di buono.

Da pochi giorni è tornato ad allenarsi con il gruppo, dopo quasi sei mesi trascorsi lontano dai campi per un intervento all’ernia del disco. E se le cose in nerazzurro non dovessero andare bene, a giugno il serbo potrebbe diventare un colpo importante…

Zlatan Ibrahimovic

E niente, non c’è bisogno di presentazioni: Zlatan Ibrahimovic a giugno tornerà free agent e potrà firmare a parametro zero a partire da oggi, in vista della prossima stagione, per cui le speculazioni e il toto-Ibra sono già partiti alla grandissima.

Il gigante svedese ha dimostrato di avere ancora tanto, tantissimo, da dare, e in un campionato come quello francese, anche se a un’età non più verdissima, sta dominando come sempre quasi da solo. Insomma, prendere Ibrahimovic a parametro zero a giugno sarebbe un colpaccio praticamente per chiunque, e la battaglia potrebbe già scatenarsi a breve.

Alvaro Arbeloa

Il terzino attualmente in forza al Real Madrid potrebbe fare gola a più di qualche squadra in cerca di un giocatore solido e con un rendimento costante. La sua forza sta nella duttilità, gioca prevalentemente terzino destro ma all’occorrenza si può disimpegnare ottimamente anche a sinistra.

Dopo Liverpool e Real Madrid sarà il turno di un altro club blasonato?

Ever Banega

Uno dei pezzi grossi del mercato sarà sicuramente il centrocampista argentino attualmente al Siviglia. Ancora nel pieno della sua maturità calcistica, è infatti un classe ’88, possiede quel mix di tecnica e “garra” che lo rendono un centrocampista piuttosto completo che potrebbe fare al caso di molte big.

Fino ad ora la sua carriera si è sempre divisa tra Argentina e Spagna, che sia l’ora di cambiare? Qua in Italia molte squadre lo accoglierebbero a braccia aperte..

Sofiane Feghouli

L’esterno offensivo del Valencia, il franco-algerino Sofiane Feghouli, è pronto a lasciare la liga per mettersi alla prova in altri campionati europei. Da un mese la fascite plantare lo sta tenendo lontano dai campi ma il suo valore lo si conosce piuttosto bene. Può ricoprire più ruoli, da trequartista ad esterno offensivo, portando velocità, estro e qualche gol.

Per prenderlo potrebbero essere necessari una quindicina di milioni, forse qualcuno in più, per prenderlo senza aspettare la scadenza del contratto. Chi sarà disposto a farlo?

Raul Meireles

L’esperto centrocampista portoghese “El Meirelo Loco” sembra aver passato l’apice della sua carriera che l’ha portato a vestire casacche prestigiose come quelle di Liverpool e Chelsea. Dal 2012 gioca nel Fenerbahce garantendo prestazioni solide e discreta leadership, non disdegnando qualche incursione in zona offensiva.

Protagonista nel 2012, suo primo anno in Turchia, di un episodio molto discusso: in occasione di una sfida contro il Galatasaray venne accusato di aver sputato all’arbitro e squalificato per 11 turni, squalifica poi ridotta a 4 in quanto lo sputo non fu mai dimostrato chiaramente dalle immagini. Chi lo prende si garantisce un ottimo giocatore ma anche una discreta testa calda. D’altra parte il soprannome parla chiaro, no?

Fernando Torres

Nonostante il ritorno a casa, il figliol prodigo Fernando Torres sembra non aver ritrovato quella forza che lo aveva incoronato tra i migliori attaccanti del mondo nella sua prima avventura a Madrid. Di anni ne son passati parecchi, con altrettanti infortuni muscolari che ne hanno minato il rendimento ad alto livelli, ma qualcuno potrebbe ancora rischiare sperando in un ultimo canto del cigno.

Se fallisce anche il Cholo il rischio di prenderlo e buttare dei soldi è molto, molto alto.