La Juventus ha giocato, e vinto, ieri a Cagliari ma il risultato è quasi passato in secondo piano rispetto a ciò che è successo...

La Juventus ha giocato, e vinto, ieri a Cagliari ma il risultato è quasi passato in secondo piano rispetto a ciò che è successo al termine della sfida.

I fatti ormai sono noti a tutti, con Kean che dopo la rete del definitivo 0-2 ha esultato (stando fermo) sotto la curva di casa ed è stato bersagliato da fischi e insulti razzisti, che poi hanno riguardato anche il compagno di squadra Matuidi.

Uno dei primi a parlare dopo la partita è stato il difensore della Juventus, autore della prima rete, Leonardo Bonucci, il quale ha stigmatizzato l’atteggiamento del compagno di squadra che a suo dire ha esultato in modo provocatorio nei confronti dei tifosi avversari.

Per il difensore della Juventus e della Nazionale italiana la responsabilità di ciò che è successo a fine partita era da dividere al 50% tra Kean ed i tifosi di casa.

Le sue dichiarazioni però non sono piaciute a tantissimi giocatori e addetti ai lavori, che si sono schierati senza se e senza ma con Moise Kean e non gli hanno risparmiato critiche pesanti.

A distanza di 24 ore da quelle parole lo stesso Bonucci è voluto tornare sull’argomento, per chiarire meglio il suo pensiero e lo ha fatto attraverso un post su Instagram.

View this post on Instagram

Dopo 24 ore desidero chiarire il mio pensiero. Ieri sera ho parlato alla fine della partita e mi sono espresso in modo evidentemente troppo sbrigativo, che è stato male interpretato su un argomento per il quale non basterebbero ore e per il quale si lotta da anni. Condanno ogni forma di razzismo e discriminazione. Certi atteggiamenti sono sempre ingiustificabili e su questo non ci possono essere fraintendimenti. // After 24 hours I want to clarify my feelings. Yesterday I was interviewed right at the end of the game, and my words have been clearly misunderstood, probably because I was too hasty in the way I expressed my thoughts. Hours and years wouldn't be enough to talk about this topic. I firmly condemn all forms of racism and discrimination. The abuses are not acceptable at all and this must not be misunderstood.

A post shared by Leonardo Bonucci (@bonuccileo19) on

Il difensore della Juventus sostiene di essere stato frainteso a causa di alcune parole dette in modo troppo sbrigativo a caldo, subito dopo la partita.

Vedremo se il post di chiarimento servirà a stemperare un po’ le polemiche, certo è che indipendentemente da ogni considerazione, servirà prendere provvedimenti seri nei confronti di quelle poche persone allo stadio che si sono macchiate di tali gesti di inciviltà.