Boca-River: situazione molto complicata a 2 ore dal fischio di inizio Boca-River: situazione molto complicata a 2 ore dal fischio di inizio
Come vi avevamo anticipato nel primo pomeriggio, la finale di andata di Copa Libertadores, l’attesissimo Superclasico tra Boca Juniors e River Plate, è stata... Boca-River: situazione molto complicata a 2 ore dal fischio di inizio

Come vi avevamo anticipato nel primo pomeriggio, la finale di andata di Copa Libertadores, l’attesissimo Superclasico tra Boca Juniors e River Plate, è stata messa a rischio dall’ondata di maltempo che si è abbattuta oggi su Buenos Aires.

E adesso, a due ore e mezza dal fischio di inizio programmato, la situazione sembra essere ancora incerta.

In un primo momento, nel corso della prima ispezione fatta alle ore 13 locali – le 17 in Italia – sembravano non esserci problemi.

Adesso, però, sta venendo fuori che soprattutto le vie circostanti alla Bombonera sono in condizioni pessime, allagate e quindi praticamente irraggiungibili per i tifosi.

E, in ogni caso, muovere le 50.000 persone attese allo stadio, in queste condizioni, è un bel problema.

Per quanto riguarda il terreno di gioco della Bombonera, a quanto pare ha retto abbastanza bene, e nonostante le violentissime piogge, il prato ha drenato abbastanza rapidamente l’acqua, e adesso si presenta in queste condizioni.

In ogni caso, a breve sapremo tutto: alle 19 ci sarà un nuovo sopralluogo sul campo, con tre possibili opzioni.

Partita confermata alle 17 (le 21 in Italia), spostamento di due ore, quindi alle 23 italiane, oppure rinvio totale ad altra data.

Al momento, sembra prevalere la seconda opzione, quella del rinvio di due ore: vi comunicheremo tempestivamente cosa succederà non appena avremo notizie, naturalmente.

Related Posts