In Argentina i campionati non sono ancora ricominciati: la parte preliminare della stagione vede infatti la disputa dei cosiddetti Torneos de Verano, tornei amichevoli...

In Argentina i campionati non sono ancora ricominciati: la parte preliminare della stagione vede infatti la disputa dei cosiddetti Torneos de Verano, tornei amichevoli giocati durante la preparazione estiva e che vedono spesso e volentieri i grandi clasicos come protagonisti. E infatti stanotte si è giocato il primo River-Boca stagionale, finito, STRANAMENTE, con botte, gazzarra e cartellini a volontà.

In sintesi, ci sono stati 5 espulsi (compresi quelli dalla panchina) e 10 ammoniti, in un match come sempre all’insegna della tensione e dei nervi tesi. Dopo 12′ il primo cartellino rosso: Silva del Boca entra malissimo su Mercado e se ne va negli spogliatoi. Il River passa in vantaggio, grazie a un fallo di mano di Carlos Tevez che regala il rigore del vantaggio del River trasformato da Pisculichi.

Nella ripresa comincia la rumba dei fallacci e delle espulsioni: al 65′ Peruzzi del Boca su Martinez, altro rosso e via andare. Al 78′ poi il Boca resta addirittura in 8: espulso Diaz per proteste (dopo un’entrataccia di un giocatore del River non sanzionata).

Partita che quindi ha molto poco da dire, ma che riesce a regalare un’altra espulsione: quella di Maidana, colpevole di una testata tirata a Tevez. Poi, rissa in campo, parapiglia e Pisculichi espulso dalla panchina.

Le premesse per una nuova stagione di fuoco ci sono tutte. Assolutamente.

Questo il video con le migliori azioni e soprattutto tutte le delinquentate del match: dura un po’ ma ne vale assolutamente la pena.