Benjamin Kololli ha vinto il premio di eroe del giorno Benjamin Kololli ha vinto il premio di eroe del giorno
Oh, ragazzi, lo sappiamo, siamo ripetitivi e forse abbiamo anche rotto le scatole. Ma non ce ne importa una beneamata mazza, noi per questa... Benjamin Kololli ha vinto il premio di eroe del giorno

Oh, ragazzi, lo sappiamo, siamo ripetitivi e forse abbiamo anche rotto le scatole.

Ma non ce ne importa una beneamata mazza, noi per questa battaglia di civiltà siamo disposti anche a soccombere, se necessario a farci il gabbio: insomma, noi abbiamo deciso che qualunque essere senziente sulla faccia di questo pianeta si debba innamorare perdutamente dell’Europa League, e questa sarà la nostra missione da qui all’eternità.

Ma potete stare tranquilli: abbiamo qui tanti ottimi motivi per convincervi della sensatezza della nostra filosofia.

Anche oggi, infatti, in Europa League è successo praticamente di tutto, specialmente un mare di cose stupide e imponderabili, ma un eroe si è stagliato su tutto e tutti. Il suo nome è Benjamin Kololli, e gioca nello Zurigo.

Nel corso del match contro l’AEK Larnaca, il centrocampista svizzero naturalizzato kosovaro si è reso infatti protagonista di un episodio strepitoso. Prima ha segnato il rigore con cui la sua squadra è passata in vantaggio, poi è andato ad esultare, scavalcando le barriere.

E POI È CASCATO NEL FOSSATO, PERCHÈ NON LO AVEVA VISTO.

Tranquilli, comunque, tutto sotto controllo, visto che Kololli è stato rapidamente tirato su, senza un graffio.

Immagini che non possono lasciarvi indifferenti – noi in diretta abbiamo quasi rischiato di lasciarci le penne – e che dovrebbero definitivamente convincervi di quanto bisogno abbiate di non perdervi più nemmeno un minuto di questa straordinaria competizione.