Nicklas Bendtner, con quel faccino un po’ così e quella personalità un pochino esuberante, ci è entrato nel cuore, e vi sfidiamo a dire...

Nicklas Bendtner, con quel faccino un po’ così e quella personalità un pochino esuberante, ci è entrato nel cuore, e vi sfidiamo a dire il contrario. L’attaccante danese del Wolfsburg, in questi giorni, ne ha combinata un’altra, che gli è costata una bella multa da parte della società tedesca.

Sul campo, il rapporto tra Bendtner e il Wolfsburg non sembra andare a gonfie vele. Il ragazzo è fuori dal progetto tecnico e recentemente si era anche parlato di un suo possibile approdo in Cina. E infatti Nick non è nemmeno stato convocato per la trasferta in Belgio, dove il Wolfsburg ha affrontato (e vinto) il Genk.

Nel frattempo, Bendtner si faceva notare per questa foto postata su Instagram:

E cosa c’è di tanto strano da mettere nei guai Bendtner, direte voi? Un piccolo particolare. Il Wolfsburg è di proprietà della Volkswagen e per contratto tutti i suoi giocatori non possono farsi immortalare nè sponsorizzare automobili di altre case produttrici. E, ovviamente Bendtner ha ben pensato di ostentare una bella Mercedes, rivale del suo datore di lavoro.

Immediatamente scattata la reazione piccata della società che ha provveduto a multare l’incauto Bendtner che si sarà sicuramente pentito del suo gesto. O, probabilmente, no. Lui è Nick Bendtner e può tutto.