L’ultima volta che Barcellona e Manchester United si sono affrontati con andata e ritorno L’ultima volta che Barcellona e Manchester United si sono affrontati con andata e ritorno
Dici Barcellona – Manchester United e la mente corre alle due finali di Champions vinte dai blaugrana, all’inizio del regno di Lionel Messi, che... L’ultima volta che Barcellona e Manchester United si sono affrontati con andata e ritorno

Dici Barcellona – Manchester United e la mente corre alle due finali di Champions vinte dai blaugrana, all’inizio del regno di Lionel Messi, che segna di testa a Roma e perde una scarpa, alla bella storia di Abidal che torna in campo dopo aver sconfitto un tumore e alza la coppa.

Ma quand’è stata l’ultima volta che i Red Devils e il Barça si sono affrontati in una doppia sfida andata e ritorno?

Torniamo all’aprile del 2008, semifinale d’andata di Champions al Camp Nou, con i catalani all’ultimo anno della gestione Rijkaard, impegnato a gestire i tanti talenti a disposizione e a convivere con il calo repentino di rendimento di Ronaldinho, mentre dall’altra parte lo United di Sir Alex Ferguson, e di un Cristiano Ronaldo ancora umano ma sempre più inarrestabile, vuole ardentemente conquistare la finale dopo la cocente delusione della stagione precedente, culminata con l’uscita in semifinale contro il Milan futuro campione d’Europa.

Tra le fila del Barça troviamo il nostro Zambrotta, mentre quello al centro della difesa è Gabi Milito, dato che ai tempi “l’altro Milito” era considerato il fratello Diego; nello United trova spazio l’iconico Park Ji Sung, mentre Gerard Piqué è una semplice riserva del tutto inconsapevole di quel che gli riserverà la sua carriera, proprio con la maglia degli avversari.

Proprio un fallo di mano di Milito in area mette subito la gara d’andata in salita per i suoi, ma dal dischetto Cristiano Ronaldo si fa vincere dall’emozione (letto adesso è quasi divertente) e la mette a lato di molto graziando Victor Valdes. Lo stesso CR7 reclama poco dopo un altro rigore, senza successo, mentre le occasioni più ghiotte arrivano nella ripresa per i padroni di casa, con Wes Brown bravo ad anticipare Messi ed Eto’o che mette a lato da posizione favorevole.

Barcellona – Manchester United 0-0

Barcelona (4-3-3): Valdes, Zambrotta, Marquez, Milito, Abidal, Xavi, Yaya Touré, Deco (Henry 77′), Messi (Bojan 62′), Eto’o, Iniesta.
Panchina: Pinto, Gudjohnsen, Sylvinho, Dos Santos, Thuram. All.: Rijkaard.

Manchester Utd (4-4-2): Van der Sar, Hargreaves, Ferdinand, Brown, Evra, Ronaldo, Carrick, Scholes, Park, Rooney (Nani 76′), Tevez (Giggs 85′).
Panchina: Kuszczak, Anderson, Pique, O’Shea, Silvestre. All.: Ferguson.

Arbitro: Busacca (Svizzera).

Nella gara di ritorno all’Old Trafford, a far pendere la bilancia in favore dei Red Devils è un destro terrificante da fuori scagliato da Paul Scholes al quarto d’ora, un missile carico d’effetto che s’insacca all’incrocio dei pali. Il Barça prova ad alzare il baricentro ma rischia molto in contropiede, con Park Ji Sung a sfiorare il 2-0 d’esterno e Nani che di testa, su cross di Ronaldo, non centra la palla per un soffio. Gli ospiti ci provano soprattutto da fuori area e da posizioni sfavorevoli, così alla fine a sorridere sono i ragazzi di Sir Alex, che poi alzeranno al cielo la terza Champions League della loro storia.

Manchester United – Barcellona 1-0

Manchester Utd (4-4-2): Van der Sar, Hargreaves, Ferdinand, Brown, Evra (47′ st Silvestre), Nani (32′ st Fletcher), Scholes (32′ st Giggs), Carrick, Park, Ronaldo, Tevez.
Panchina: Kuszczak, Anderson, O’Shea, Welbeck. All.: Ferguson.

Barcellona (4-3-3): Valdes, Zambrotta, Puyol, Milito, Abidal, Xavi, Yaya Touré (43′ st Gudjohnsen), Deco, Messi, Eto’o (26′ st Bojan), Iniesta (15′ st Henry).
Panchina: Pinto, Thuram, Sylvinho, Edmilson. All.: Rijkaard.

Arbitro: Fandel (Germania).

Rete: nel pt 14′ Scholes.

Related Posts

Nuova squadra (e ingaggio da star) per Andrea Ranocchia

2017-07-14 08:27:24
delinquentidelpallone

1

La Salernitana ha voglia di sognare in grande

2018-11-01 10:44:35
delinquentidelpallone

1

I 5 migliori tiratori di punizioni di sempre secondo L’Equipe

2017-11-30 09:30:13
delinquentidelpallone

1

La top 11 della Serie A 2016-17 secondo Opta

2017-05-30 16:42:58
delinquentidelpallone

1

La carriera di Samir Nasri ha toccato il suo punto più basso

2018-02-01 10:33:27
delinquentidelpallone

1

La Danimarca non perde da parecchio tempo

2019-03-27 10:41:11
delinquentidelpallone

1

Torna a casa, Manolo

2019-01-08 09:59:53
delinquentidelpallone

1

Il sogno di Haiti si è interrotto in maniera molto crudele

2019-07-03 07:56:07
delinquentidelpallone

1