La prima finalista di Champions League non è propriamente una sorpresa. Il Real Madrid, per il terzo anno consecutivo, sarà presente all’ultimo atto della...

La prima finalista di Champions League non è propriamente una sorpresa.

Il Real Madrid, per il terzo anno consecutivo, sarà presente all’ultimo atto della massima competizione continentale, e Zinedine Zidane avrà l’occasione di entrare nella storia vincendo la terza coppa consecutiva, quella che sarebbe la tredicesima per la squadra madrilena.

Decisivo il 2-2 del Bernabeu, che in virtù dell’1-2 dell’Allianz Arena della settimana scorsa sorride ai Blancos, e elimina il Bayern Monaco.

I bavaresi, che erano andati avanti con il solito Kimmich, si sono fatti rimontare dalla doppietta di Benzema, hanno trovato il 2-2 con l’ex James Rodriguez e hanno poi cercato il disperato gol qualificazione in un tesissimo finale di gara.

Niente da fare, anche per via di alcuni episodi arbitrali che hanno fatto molto arrabbiare giocatori e tifosi del Bayern Monaco, in particolare a far parlare è stato un tocco di mano di Marcelo nell’area di rigore del Real, che i tedeschi avrebbero voluto vedere punito con il penalty.

Arturo Vidal, da casa perché infortunato, non l’ha presa benissimo: questo quanto pubblicato dal cileno su Instagram.

Parole abbastanza eloquenti, seguite poi a fine partita da un altro post che ha rincarato la dose nei confronti del Real Madrid.

Già l’anno scorso il Bayern aveva avuto parecchio da recriminare contro il Real, e quest’anno, per quanto abbiano fatto meno rumore gli episodi, Arturo Vidal non ce l’ha fatta a rimanere in silenzio.