Arsenal-Manchester City, la cronaca delinquenziale Arsenal-Manchester City, la cronaca delinquenziale
Big match in Premier League, Fox Sports manda Ciarravano e Capello direttamente a Londra, e noi decidiamo di raccontarvela minuto per minuto, ovviamente con... Arsenal-Manchester City, la cronaca delinquenziale

Big match in Premier League, Fox Sports manda Ciarravano e Capello direttamente a Londra, e noi decidiamo di raccontarvela minuto per minuto, ovviamente con occhio delinquente.

1′ Inizia il match, Don Fabio butta giù un grappino per scaldarsi.

3′ Fox Sports è in ritardo di 10 secondi buoni con l’audio. A un certo punto sentiamo distintamente un “palla per Thierry Henry”

4′ Tuffo inverecondo di Ramsey al limite dell’area, vergognosa simulazione. Clattenburg lascia correre, Howard Webb avrebbe fatto volare almeno uno scappellotto. Ci manchi, boss.

10′ Tra un “uhh che bello ” ed un “yes yes yes” Capello si fa largo prepotentemente nei nostri cuori come opinionista. Big up Don Fabio!

12′ Retropassaggio criminale di un centrocampista del City che libera Welbeck solo davanti alla porta. Il giocatore preferito di Tavecchio, invece di buttare giù la porta con una mina da competizione, azzarda un effeminato pallonetto. Palo, giusto così.

17′  Milner, in zona corner, asporta i legamenti collaterali a Ramsey, colpendo incidentalmente il pallone. Nulla di fatto, copiose bestemmie dei tifosi dei Gunners.

22′ Lampard, che con l’audio di Fox Sports è ancora al Chelsea, si prende subito un bel giallo per aver interrotto un’azione pericolosa dell’Arsenal. Campione vero. Don Fabio apprezza.

25′ Giallo anche per Zabaleta, che sta picchiando come un ossesso e non pare abbia intenzione di smettere.

26′ Ennesima legnata di Zabaleta, che continua a scalare posizioni nel nostro cuore e soprattutto in quello di Don Fabio, che telefona in Russia per sapere se ci sono gli estremi per richiedere il passaporto per il ragazzo.

27′ Zabaleta-Fernandinho-Lampard, picchia tu che picchio io….Mosconi avrebbe anche saputo finire con la rima ed il punto esclamativo.

28′ City in vantaggio: Aguero si infila sornione nella difesa dell’Arsenal che sta ancora dormendo, con Flamini che stranamente si rifiuta di abbattere l’argentino, deludendoci. 1-0 per gli ospiti.

32′ Miracolo di Szczesny su Silva. Miracolo anche nostro che riusciamo a scrivere Szczesny senza fare copia-incolla.

35′ Il City continua l’assedio. Sulle tribune dell’Emirates iniziano a volare madonne come nemmeno Gennaro Troianiello durante l’interrogazione sul periodo ipotetico.

38′ Al decimo “Mancessisiti” di Don Fabio siamo giunti a conclusione che c’è qualcuno al mondo che lo pronuncia peggio di Vialli.

41′ Tiro alto di Ozil. Al quinto grappino ammazzato, Capello inizia a mischiare termini italiani e anglosassoni senza costrutto. Apprezziamo.

43′ Debuchy salta Milner, il quale, offeso dall’ingiuria, lo butta giù senza fare complimenti e senza guardare in faccia a nessuno. Clattenburg però ha lasciato il suo cartellino giallo a Zabaleta, chiedendogli di amministrarlo con parsimonia.

45′ Intervallo. Linea allo studio dove possiamo apprezzare la fantastica fantasia scozzese della giacca del mai banale Paolo Di Canio. Il quale ci appare comunque a meno di un soffio dalla bestemmia in diretta. Gli mancano solo bretelle e pinta in mano.

46′ Flamini dà il benvenuto al neoentrato Nasri saltandogil addosso alle spalle. Mi sa che è rientrato caricato a dovere.

48′ L’Arsenal attacca, Pellegrini inizia a chiamare l’autista dell’autobus chiedendo se è possibile spostarlo nell’area di rigore.

50′ La partita si innervosisce. Fernandinho, dopo almeno 40 interventi fallosi, riesce finalmente a prendersi il suo meritatissimo cartellino giallo tirando una legna senza senso a Ramsey. Fuoriclasse.

54′ All’ennesimo fraseggio al limite dell’area di rigore siamo giunti alla conclusione che L’Arsenal è più sterile di un incrocio tra Cavallo e Asino

56′ Demichelis sbaglia un pallone elementare e rischia di mandare in porta Sanchez. Durissima reprimenda di Don Fabio.

57′ Finalmente Flamini riesce a farsi ammonire mettendo le mani al collo di Silva. Non avrebbe avuto senso questa partita senza un giallo al francese.

60′ Ennesima randellata ai danni del povero Ramsey, preso di mira come nemmeno il guardalinee di Giulianova-Frosinone da Marcozzi.

62′ Pure Monreal si iscrive all’ufficio di collocamento dei delinquenti con un giallo d’ordinanza.

63′ Vincent Kompany si atteggia a padrone uscendo dall’area palla al piede. I compagni perdono la palla a centrocampo e la difesa si trova sguarnita, Wilshere salta Clichy come un birillo e con un tocco delizioso fa 1-1. Ciarravano esulta come un ossesso. Chissà se tifa Arsenal.

66′ Pellegrini catechizza Dzeko che sta per fare il suo ingresso :ci piace pensare gli stia dicendo: “vai e fai quello che sai fare: delinquere”.

68′: Capello deve aver scambiato la postazione commento per un baretto di Cividale del Friuli, non si spiegano altrimenti i versetti senza senso con cui commenta le giocate che più lo entusiasmano. Comunque lo fa col cuore e questo non ci fa che piacere.

69′: Ramsey cerca il tunnel ai danni di Zabaleta: clamorosamente sopravvive mantenendo intatta la sua capacità di locomozione.

73′ Fernandinho cerca di portarsi a casa la maglietta di Sanchez, l’Emirates, e anche Fabio Capello, urlano all’unisono “off off off”.

74′ Gol della Madonna di Alex Sanchez, destro al volo all’incrocio. Ci stupiamo di come abbiano fatto a non partire entusiastiche madonne della cabina di commento. Ancora una volta il gol nasce da una vaccata di Kompany in disimpegno di testa, comunque.

76′ Don Fabio urla “Che pallaaaaaa” e ci chiediamo se per caso stia dando un’occhiata a diretta gol serie B.

77′ Pellegrini sostituisce Fernandinho prima che possa prendersi un ormai certo cartellino rosso. Disappunto sul divano dei delinquenti.

79′ Debuchy si spacca da solo. Strano, in genere i giocatori dell’Arsenal restano sempre sani come dei pesci.

81′ Dopo due minuti di operazioni, Debuchy esce dal campo avvolto in un sacco di monnezza verde. Le coperte erano finite forse.

83′ 2-2, pareggia il Micio Demichelis svettando in area marcato da stocazzo. Grande soddisfazione sul divano dei delinquenti, abbracci e calci nelle tibie. Rivedibile l’intervento di Sc..Sz…Scesz…del portiere dell’Arsenal.

87′ Kolarov smonta il palo con una tranvata terribile. Szczesny deve ancora capire cosa sia successo.

90′ Sei minuti di recupero. Milner tira una gomitata in pieno petto a Ramsey, cercando di guadagnarsi la palma di miglior delinquente in campo. Fernandinho ancora davanti però.

92′ Lancio alla speraindio per Dzeko, che di rimpallo casuale rischia di segnare colpendo il palo. Don Fabio smoccola qualcosa tra cui un “mammamiamammamiamammamia”

93′ Sanchez va a dare una mano in interdizione guadagnandosi un “braaaaaaaaaaaavo” con tanto di applausi da parte di Capello.

94′ Miracolo di Szczesny su Dzeko, poi Nasri segna in fuorigioco precludendosi la chance di prendersi insulti e bottigliate dai suoi ex tifosi.

95′ Kompany sbroglia la matassa in area, sradicando un pallone dai piedi di Ramsey e riuscendo sorprendentemente a non combinare un guaio che sembrava già combinato.

96′ Punizione per il City, Szczesny esce a farfalle facendo saltare diverse centinaia di coronarie tra i tifosi dei Gunners. Noi capiamo che, se ogni volta che dobbiamo scrivere Szczesny ripetiamo tra noi “esse zeta ci zeta” ce la facciamo. Finisce una partita meravigliosa. Pensando che fra poco ci tocca vedere Empoli-Roma lo sconforto ci assale e stappiamo una Moretti da 66 per annacquare l’amarezza.

Related Posts

L’Hull City ci aveva visto lungo

2019-08-05 15:18:46
delinquentidelpallone

18

In Cina si sono arrabbiati parecchio con il Manchester City

2019-07-23 07:52:19
delinquentidelpallone

18

Il gol pazzesco di Wayne Rooney contro l’Orlando City

2019-06-27 08:27:30
delinquentidelpallone

18

La nuova maglia dell’Hull City ci piace parecchio

2019-06-14 09:56:00
delinquentidelpallone

18

Il primo Manchester City di Vincent Kompany

2019-05-19 09:49:44
delinquentidelpallone

18