Alisson continua a fare quello che gli pare con il pallone tra i piedi Alisson continua a fare quello che gli pare con il pallone tra i piedi
Tra le squadre che si stanno preparando per il prossimo Mondiale c’è anche il Brasile, che arriva in Russia nel novero delle favorite. La... Alisson continua a fare quello che gli pare con il pallone tra i piedi

Tra le squadre che si stanno preparando per il prossimo Mondiale c’è anche il Brasile, che arriva in Russia nel novero delle favorite.

La squadra del CT Tite è infatti una delle pretendenti più accreditate alla vittoria finale, e l’ottimo percorso di qualificazione – concluso con la qualificazione mai in bilico – ha confermato la solidità di una squadra che sembra aver trovato per strada grande maturità.

Se in attacco le opzioni sono tante, e se a centrocampo ci sono qualità e quantità (nell’ultima amichevole contro la Croazia sono partiti Casemiro, Paulinho e Fernandinho, tre mastini che però se la cavano pure con il pallone tra i piedi) qualche dubbio resta forse per la difesa, che spesso non si è dimostrata all’altezza degli altri reparti.

Questa volta, però, le cose sembrano essere diverse, anche in virtù della sicurezza tra i pali che risponde al nome di Alisson Becker.


Il portiere della Roma, che era il titolare della porta verdeoro ancor prima di essere il numero uno giallorosso, quest’anno ha disputato una stagione ad altissimi livelli, guadagnandosi probabilmente il titolo di miglior portiere del nostro campionato e confermando naturalmente anche il suo posto nell’undici iniziale del Brasile per i Mondiali.

A stupire, nel corso di questa stagione, non sono stati solo i tanti miracoli fatti da Alisson tra i pali, ma anche la sua clamorosa abilità con i piedi. E l’ultimo video pubblicato dal profilo Twitter della Selecao mostra le qualità di palleggio del portiere brasiliano, che con grande nonchalance, sullo sfondo, fa con il pallone praticamente tutto quello che vuole.

Non che ci fosse conferma, ma siamo praticamente sicuri che Alisson abbia piedi migliori di almeno metà dei giocatori di movimento della nostra Serie A, siamo pronti a scommetterci…