L’errore da fustigazione immediata di Aleksandr Kokorin L’errore da fustigazione immediata di Aleksandr Kokorin
Lo Zenit San Pietroburgo di Roberto Mancini è stato sicuramente costruito per vincere – almeno – il campionato russo, ma in queste ultime settimane... L’errore da fustigazione immediata di Aleksandr Kokorin

Lo Zenit San Pietroburgo di Roberto Mancini è stato sicuramente costruito per vincere – almeno – il campionato russo, ma in queste ultime settimane sembra avere più di qualche problema.

Anche nel corso dell’ultimo match giocato lunedì scorso, contro l’Akhmat Grozny, lo Zenit non è riuscito a trovare i tre punti, e ha terminato la partita sullo 0-0.

Un pareggio che ha consentito alla Lokomotiv Mosca di scappare via in classifica, a + 8 sulla squadra di Mancini, che, però, ha parecchio da recriminare per questo pareggio.

Infatti, al 57esimo minuto, l’attaccante dello Zenit Aleksandr Kokorin si è divorato un gol praticamente già fatto, con la palla che andava solamente spinta in rete.

Le immagini, che in questi giorni hanno fatto il giro del mondo, sono impietose: il pallonetto di Emiliano Rigoni si infrange sulla traversa, e Kokorin si ritrova il pallone sul piede, con la porta sguarnita.

Quello che succede dopo ve lo lasciamo vedere con i vostri occhi…

Un errore che non rende giustizia all’attaccante russo, autore comunque di un buon inizio di stagione, ma che avrà fatto imbufalire, e non poco, un Roberto Mancini che ora vede allontanarsi il titolo del campionato, un risultato che a inizio anno non era forse nemmeno stato considerato tra le alternative.