Adil Aouchiche sta incantando agli Europei Under 17 Adil Aouchiche sta incantando agli Europei Under 17
In questi giorni si stanno giocando gli Europei Under 17, e proprio oggi pomeriggio sarà di scena l’Italia, che affronterà il Portogallo nel match... Adil Aouchiche sta incantando agli Europei Under 17

In questi giorni si stanno giocando gli Europei Under 17, e proprio oggi pomeriggio sarà di scena l’Italia, che affronterà il Portogallo nel match dei quarti di finale che metterà in palio un posto tra le prime 4 d’Europa.

Francia e Olanda, invece, hanno già strappato il pass per le semifinali battendo rispettivamente la Repubblica Ceca e il Belgio, e ora aspetteranno di conoscere i loro avversari.

Ma questa edizione dei campionati europei di categoria ha già un protagonista, che, a meno di rivoluzioni nelle prossime giornate, sarà quasi sicuramente incoronato come miglior giocatore del torneo.

Stiamo parlando di Adil Aouchiche, mezzala del PSG classe 2002, che con due partite ancora da giocare ha già praticamente messo le mani sul titolo di capocannoniere, grazie alle sue 9 reti segnate in 4 partite giocate.

Sì, avete capito bene: 9 gol segnati in 4 partite, per uno che non è nemmeno un attaccante di professione. Come fatto notare dalla UEFA, si tratta del record storico per gli Europei Under 17, un record che potrà ancora essere migliorato tra semifinali e finali.

Aouchiche è uno dei nomi più interessanti tra i giocatori della sua età, ed è già protagonista in Youth League, dove gioca con ragazzi più grandi di lui, con la maglia del PSG. E proprio nella “Champions dei piccoli” è andato a segno nella partita contro il Napoli, con un gol da antologia da fuori area.

In questa edizione dei campionati U17 è andato a segno con un gol all’Inghilterra, poi ha fatto una tripletta contro la Svezia, e ha fatto un altro gol contro l’Olanda, prima del poker rifilato nei quarti di finale alla Repubblica Ceca. Aouchiche è una mezzala, che però può giocare anche più avanti, da trequartista.

Le sue doti principali sono la versatilità, la dinamicità, e la velocità, oltre che una buona tecnica di base che, come detto, al momento gli permette di primeggiare nelle categorie giovanili. È molto abile negli inserimenti in area di rigore, ma spesso arriva alla conclusione prendendo palla da centrocampo e portandola avanti a testa alta, in progressione. A tutto questo aggiunge un buon senso del gol e una grande capacità di leadership, ammirevole per un ragazzo della sua età.

Ovviamente, come per tutti i giocatori di questa età, bisognerà ancora aspettare molto per vedere cosa succederà e per vedere se Aouchiche confermerà le ottime premesse: ma, al momento, il futuro sembra davvero luminoso per lui.

Valerio Nicastro
twitter: @valerionicastro

Related Posts

La prestazione dominante di Ibra nel derby di Los Angeles

2019-07-20 09:33:00
delinquentidelpallone

18

I 20 stadi più belli del mondo secondo Bleacher Report

2019-07-12 13:55:33
delinquentidelpallone

18

Quanto costano gli abbonamenti delle squadre di Serie A?

2019-07-12 07:59:42
delinquentidelpallone

18

Walter Mazzarri sta pensando a un nuovo modulo per il Torino

2019-07-08 14:15:56
delinquentidelpallone

18

La stagione del Monaco è già cominciata malissimo

2019-07-08 08:06:04
delinquentidelpallone

18

La Juventus sta già pensando al prossimo colpo a parametro zero

2019-07-03 10:57:38
delinquentidelpallone

18