Adebayor spara a zero contro Roberto Mancini Adebayor spara a zero contro Roberto Mancini
Emmanuel Adebayor, dopo aver passato gli anni migliori della propria carriera in Inghilterra, è andato a giocare in Turchia. Attualmente l’attaccante togolese, a 33... Adebayor spara a zero contro Roberto Mancini

Emmanuel Adebayor, dopo aver passato gli anni migliori della propria carriera in Inghilterra, è andato a giocare in Turchia.

Attualmente l’attaccante togolese, a 33 anni, è impegnato in una nuova avventura in Turchia con l’Istanbul Basaksehir, squadra in cui è approdato nel mercato di gennaio della scorsa stagione.

Tra la passata stagione e quella in corso Adebayor ha già realizzato 13 reti in 22 partite disputate, un bottino niente male per un attaccante che sembrava avviato sul viale del tramonto.

Gli anni migliori, come detto, l’attaccante togolese li ha vissuti in Premier League, in particolare quando ha vestito le maglie di Arsenal, Tottenham e Manchester City.

Proprio in questi giorni Adebayor è voluto tornare sulla sua esperienza al City e sul suo rapporto con l’allenatore dell’epoca ai Citizens, ovvero Roberto Mancini.

Le sue parole sono state tutt’altro che positive nei confronti dell’allenatore italiano, accusato di non aver saputo gestire lo spogliatoio. Ecco le sue dichiarazioni integrali.

“Mancini è stato un grande giocatore, ma non è un grande allenatore”.

“Non aveva il controllo dello spogliatoio. Ha irritato 25 giocatori…In ogni club in cui va, compra 40 giocatori. Quando José Mourinho ha guidato l’Inter dopo di lui aveva 40 giocatori internazionali. Cosa doveva fare?

Embed from Getty Images

“Io ero a Manchester e ha voluto Dzeko, Balotelli, Tevez e Aguero: eravamo cinque attaccanti di livello mondiale. Se mi avesse detto che dovevo andarmene, l’avrei fatto, invece mi ha detto ‘ho bisogno di te’.

“Giocavo, segnavo, poi il giorno dopo mi lasciava fuori. I giocatori parlavano tra di loro e nessuno voleva giocare per lui”.

Parole che stonano un po’ con ciò che più volte è stato detto in passato, ovvero che Mancini avesse un’ottima reputazione e capacità di persuasione nei confronti dei calciatori.

In ogni caso nella sua avventura a Manchester Mancini è riuscito a conquistare una Premier che da quelle parti mancava da tantissimo tempo, un risultato che certamente rimarrà nella storia del club.

Come al solito siamo interessati al vostro parere e vi chiediamo: siete d’accordo con le parole al veleno rilasciate da Adebayor?

Related Posts

Gli 11 trasferimenti a parametro zero migliori di sempre

2017-02-17 11:05:14
delinquentidelpallone

18

Roy Keane spara a zero contro i fratelli Pogba

2017-02-17 09:58:06
delinquentidelpallone

18

Non sparate su Josip Posavec

2017-01-30 16:27:20
delinquentidelpallone

18

Emmanuel Adebayor, da disoccupato a capitano

2017-01-10 10:59:46
delinquentidelpallone

18

Richard Wright: zero presenze, quanti soldi!

2016-05-19 18:18:58
delinquentidelpallone

18

Reginaldo, ripartire da zero

2016-01-14 11:13:13
delinquentidelpallone

18

Marco Giampaolo, compromessi zero

2016-01-11 00:55:36
delinquentidelpallone

18

Il cinque a zero di Pocket Hercules e la sua banda

2015-03-01 16:32:07
delinquentidelpallone

18