7 giovani della Ligue 1 che sono pronti per il grande salto 7 giovani della Ligue 1 che sono pronti per il grande salto
La Ligue 1, molto spesso, viene considerata un campionato di seconda fascia, e di sicuro un gradino sotto a Premier League, Liga, Bundesliga e... 7 giovani della Ligue 1 che sono pronti per il grande salto

La Ligue 1, molto spesso, viene considerata un campionato di seconda fascia, e di sicuro un gradino sotto a Premier League, Liga, Bundesliga e Serie A.

Buona parte di questo giudizio deriva dagli ultimi anni, in cui il PSG ha monopolizzato il campionato e spesso lo ha vinto con ampio margine (anche se va ricordato che, solo due anni fa, il campionato lo vinceva il Monaco).

Ma anche in un campionato che viene poco considerato all’estero, c’è la possibilità di vedere all’opera giovani di sicuro talento, e anche la Ligue 1 produce un buon numero di giocatori che poi sono destinati a fare grandi cose.

Oggi, per esempio, il portale sportivo Bleacher Report ha stilato una lista di 7 giovani molto interessanti che hanno giocato quest’anno in Ligue 1 e di cui a breve sentiremo parlare, magari per un trasferimento in una big d’Europa.

Ecco i 7 prescelti da B/R.

Houssem Aouar (20 anni, centrocampista, Olympique Lione)

Aouar è già stato accostato a molti club in Europa, e insieme al compagno di reparto Ndombelé potrebbe essere uno dei pezzi pregiati della campagna…cessioni del Lione.

Il giovane centrocampista francese – che è impegnato anche negli Europei U21 – è un regista con un’ottima visione di gioco e un’ottima abilità nella circolazione palla, qualità che, all’epoca dello scontro diretto in Champions, avevano colpito anche Pep Guardiola.

Boubacar Kamara (19 anni, difensore, Marsiglia)

La stagione del Marsiglia non è stata delle più convincenti, e la squadra di Rudi Garcia ha anche mancato la qualificazione all’Europa League. Proprio per questo motivo, potrebbe essere costretta a vendere alcuni dei suoi giovani più interessanti. In pole position per fare cassa ci sono Maxime Lopez e proprio il diciannovenne Boubacar Kamara, difensore elegante molto spesso paragonato addirittura a Thiago Silva.

Rafael Leao (20 anni, attaccante, Lille)

L’attaccante portoghese classe 1999 è stato protagonista dei Mondiali Under 20, certamente non fortunati per la sua nazionale, eliminata ai gironi. In questa stagione ha segnato comunque 8 gol in 24 presenze in campionato con la maglia del Lille, e ha attirato l’attenzione di molte squadre, soprattutto per i suoi ampi margini di crescita.

La velocità e il dribbling sembrano essere le sue armi migliori, e proprio per l’aspetto fisico è stato paragonato anche a Mbappé, con le dovute proporzioni, ovviamente.

Hannibal Mejbri (16 anni, centrocampista, Monaco)

Questo è un caso un po’ particolare, visto che il giovanissimo Mejbri (classe 2003, addirittura) non ha ancora giocato un singolo minuto tra i professionisti, in Ligue 1.

Eppure, il centrocampista del Monaco ha già raccolto l’interesse di molte squadre in giro per l’Europa: a titolo di esempio possiamo registrare l’attenzione di Arsenal, Chelsea, Liverpool, Manchester United e Bayern Monaco. Mejbri è un playmaker classico con grande attenzione nella fase di gestione della palla, caratteristica ormai un po’ sparita in molti giocatori moderni e che potrebbe trasformarlo in merce rara.

William Saliba (18 anni, difensore, Saint-Etienne)

Quello di Saliba è un nome già piuttosto noto sia agli operatori di mercato che ai semplici tifosi, e la sua buona stagione al Saint-Etienne, nonostante la giovane età, ne ha fatto ulteriormente crescere le quotazioni.

Maturità e intelligenza tattica sembrano essere le sue doti migliori, ma in questa stagione si è anche distinto per l’eleganza e la sicurezza con cui ha interpretato il suo ruolo.

Ismaila Sarr (21 anni, ala, Rennes)

Di Sarr si parla già da più di qualche anno, e forse per questo motivo sembra magari un po’ più vecchio dei suoi 21 anni. Il senegalese – comparato spesso proprio al suo connazionale Sadio Mané – è un esterno d’attacco che fa della velocità il punto cardine del suo gioco, ma finora non sono mancate le conclusioni spettacolari in porta, a dimostrazione della sua pericolosità.

In questa stagione, con la maglia del Lille, ha messo insieme 13 gol e 9 assist.

Marcus Thuram (21 anni, attaccante, Guingamp)

Anche Marcus Thuram è uno dei giovani francesi all’opera negli Europei U21: il figlio d’arte di Lilian in questa stagione è letteralmente esploso, e con questa esplosione è arrivato anche l’interesse di molti top club europei (tra cui spicca il Tottenham).

La sua stagione è stata decisamente positiva, meno quella del Guingamp, retrocesso in Ligue 2: ma non ci sono dubbi che il giovane Thuram – che ricorda fisicamente il padre, ma che con i piedi fa tutt’altro mestiere, essendo un giocatore decisamente più offensivo – troverà presto un’altra sistemazione, che sia in Ligue 1 o all’estero.

Related Posts

I giocatori che erano considerati i migliori giovani nel 2012

2019-09-13 07:33:15
delinquentidelpallone

18

Il calciatore meno pagato della Serie A

2019-09-11 13:22:39
delinquentidelpallone

18

I 10 migliori giovani del 2019 secondo L’Equipe

2019-09-10 07:26:08
delinquentidelpallone

18

Le due regole che Fonseca ha imposto ai calciatori della Roma

2019-09-09 14:28:19
delinquentidelpallone

18

Il punto interrogativo della Lazio

2019-09-07 13:22:47
delinquentidelpallone

18

I calciatori più veloci della Serie A 2019/20

2019-09-07 10:07:09
delinquentidelpallone

18

Le partite più belle della pausa nazionali

2019-09-03 10:25:36
delinquentidelpallone

18