Quello che sembrava impossibile, è successo: Donald Trump, contro tutte le previsioni e contro tutti i sondaggi, ha vinto la battaglia delle urne ed...

Quello che sembrava impossibile, è successo: Donald Trump, contro tutte le previsioni e contro tutti i sondaggi, ha vinto la battaglia delle urne ed è diventato il nuovo Presidente degli Stati Uniti d’America. Insomma, senza voler esagerare, un evento storico che potrebbe cambiare per sempre il mondo in cui viviamo. Qualcosa che, fino a qualche mese fa, sembrava assolutamente imprevedibile e irrealizzabile, è ora realtà.

E ora, a catena, siamo certi che anche il mondo del calcio vivrà la sua piccola rivoluzione. Con il più classico degli effetti farfalla, ecco cosa potrebbe succedere, ecco tutti gli eventi irrealizzabili che potrebbero diventare realtà. Perché, ragazzacci cari, tocca prendere atto che il mondo non sarà più lo stesso.

1. Pep Guardiola si convertirà al catenaccio

2. E conseguentemente Tony Pulis diventerà il nuovo profeta del tiqui taca

3. Tatarusanu prenderà un pallone in uscita alta

4. Carletto Mammarella batterà un calcio d’angolo con il piede destro

5. Il Chievo, dato come ogni anno spacciato ad inizio stagione, retrocederà

6. Non si segneranno più gol in mischia in Europa League

7. Claudio Lotito farà una campagna acquisti faraonica

8. Dopo 21 anni non si celebrerà più il St Totteringham’s Day. Il Tottenham finirà davanti all’Arsenal in classifica

9. Clattenburg comincerà ad utilizzare il cartellino giallo prima del sessantesimo minuto di gioco

10. Meggiorini diventerà capocannoniere. Non al Chievo che, come detto, retrocederà

11. Lichtsteiner imparerà a crossare

12. Beppe Iachini si presenterà al mondo senza il cappellino

13. Luis Suarez darà baci invece che morsi agli avversari

14. La FIFA cambierà la regola del fuorigioco rendendola comprensibile anche ai comuni mortali

15. La Nazionale Inglese riuscirà finalmente a vincere qualcosa che non sia l’amichevole con le Far Oer. Forse

16. Mister Castori si presenterà in panchina in giacca e cravatta e non in tuta e giubbino

17. Dopo aver confermato pubblicamente l’allenatore, Maurizio Zamparini non lo licenzierà

18. Un assistito di Raiola rimarrà per piu di 3 stagioni in una stessa squadra, accettando persino una decurtazione di ingaggio

19. In seguito ad una sconfitta Mazzarri concederà l’onore al merito dell’avversario.

20. Il Real Madrid affiderà la maglia numero 10 ad Amato Ciciretti

21. Si scoprirà che Gianluigi Donnarumma ha in realtà 34 anni




22. Felipe Melo si riscoprirà trequartista dai piedi buoni

23. Il Trap, reintegrato in tv come commentatore, concluderà una telecronaca intera senza usare nessuno dei seguenti vocaboli: daii, bravoo, bene, molto bene, così

24. Radja Nainggolan si pettinerà con la riga in mezzo e si farà cancellare tutti i tatuaggi

25. San Marino farà punti in casa della Germania

26. Il Barcellona sceglierà l’Ezio Scida di Crotone come stadio per le sue partite casalinghe, causa indisponibilità del Camp Nou

27. Mario Mandzukic vedrà un giocatore a meno di 2 metri di distanza ma non lo rincorrerà, risparmiandogli le pene dell’inferno

28. Diego Costa non prenderà questioni con nessuno per 3 partite intere

29. Jurgen Klopp vivrà una partita serenamente, seduto per 90 minuti sulla panchina

30. Mourinho passerà una stagione intera senza alimentare polemica alcuna

31. Wenger farà una compagna acquisti di solo over 30

32. Zeman abdicherà al sacro 433 per convertirsi ad un morigerato 3-5-2

33. N’Golo Kantè smetterà di correre

34. Hernanes comincerà a correre

35. Il derby Partizan-Stella Rossa sarà preceduto da un corteo congiunto di pace delle due tifoserie

36. Ciccio Caputo diventerà il numero 9 titolare della Nazionale e ci trascinerà alla finale di Russia 2018

37. Francesco Totti comincerà la sua carriera da allenatore. Sulla panchina della Lazio

38. Il 65.5 al Fantacalcio sarà dichiarato incostituzionale

39. L’Atletico Madrid vincerà una partita importante prima del novantesimo, senza soffrire

40. Guidolin si presenterà davanti alle telecamere con aria serena e distesa senza quello sguardo da tragedia imminente

41. Le maglie fluo verranno rese obbligatorie, per tutti, come prima divisa




42. Non solo verrà accettata moralmente la stecca intimidatoria, ma verrà addirittura incentivata ed inserita tra le statistiche chiave di ogni difensore

43. Gianni Infantino varerà il Mondiale a 254 squadre. E lo vincerà lui

44. L’Imperatore Adriano uscirà dal disagio, tornerà in forma, e verrà a vincere il titolo di capocannoniere in serie A

45. Javier Zanetti si presenterà con i capelli fuori posto per la prima volta. E anche l’ultima

46. Neymar si prenderà 6 mesi di squalifica per calcione a un tifoso alla Cantona, ed entrerà ufficialmente nell’Olimpo dei nostri protetti

47. La Superlega europea sarà realtà: solo che noi manderemo le squadre del girone C di Lega Pro a dare schiaffi a tutti

48. Gary Medel vincerà il premio Nobel per la Pace

49. I tifosi del Legia Varsavia faranno la prima coreografia sobria della loro storia

50. Sotto minaccia dell’atomica, gli USA vinceranno i mondiali di calcio