La clamorosa stagione dell’Atalanta si è conclusa con una insperata qualificazione alla prossima Champions League, tenendo dietro squadre del calibro di Milan e Roma,...

La clamorosa stagione dell’Atalanta si è conclusa con una insperata qualificazione alla prossima Champions League, tenendo dietro squadre del calibro di Milan e Roma, che si dovranno invece accontentare dell’Europa League.

Proprio ieri è arrivata la conferma della prosecuzione del rapporto tra i nerazzurri di Bergamo e Gasperini, l’artefice del miracolo: il tecnico di Grugliasco potrà quindi guidare la sua creatura nell’avventura nell’Europa che conta.

E, per andare in Champions League, l’Atalanta avrà bisogno di qualche rinforzo, naturalmente.

I soldi a disposizione, però, sono quelli che sono, e soprattutto bisognerà trovare anche calciatori adatti al calcio del Gasp. Noi, in un impeto di generosità, abbiamo voluto semplificare la vita al presidente Percassi, e abbiamo individuato 5 calciatori che potrebbero essere 5 acquisti perfetti per l’Atalanta 2019/20.

Sono giocatori che starebbero molto bene nel gioco di Gasperini, sono giovani ma non giovanissimi (quelli l’Atalanta se li fabbrica in casa) e vengono via per cifre non esorbitanti. A voi i nostri 5 consigli per gli acquisti per l’Atalanta.

Mitchell Dijks

Il terzino sinistro del Bologna sarebbe un ottimo giocatore da affidare alle cure di Gasperini. La sua prepotenza fisica (194 centimetri di altezza per 90 chilogrammi) ne fa un corazziere di fascia di quelli che piacciono tanto al tecnico dell’Atalanta.

Quest’anno, con la maglia del Bologna, si è messo in mostra, oltre che per le sue doti fisiche e per la capacità di corsa, anche per un piedino niente male. Con l’altro carrarmato Hateboer a destra, sarebbe un rinforzo niente male per l’Atalanta, che potrebbe prelevarlo anche a un prezzo onesto.

Ismael Bennacer

Uno dei pezzi pregiati dell’Empoli che, con la retrocessione, si troverà quasi sicuramente costretto a vendere qualcuno dei suoi uomini migliori. Mezzala duttile e dotata di grande tecnica, può anche giocare qualche metro indietro e dare il cambio ogni tanto a de Roon. Classe 1997, non è giovanissimo, ma ha ancora ampi margini di crescita.

Kenny Lala

Un nome un po’ più di nicchia, una di quelle pesche che piace fare agli scout dell’Atalanta. Kenny Lala, terzino destro dello Strasburgo, 27 anni.

Terzino di spinta, che può creare tante occasioni per i compagni, è esattamente uno di quei giocatori che potrebbe trasformarsi nei micidiali esterni a tutta fascia plasmati da Gasperini. Attenzione, però, perché a quanto pare anche il Manchester City starebbe per buttarsi a pesce su di lui.

Jean-Philippe Mateta

Uno degli attaccanti più interessanti dell’ultima stagione di Bundesliga è stato sicuramente il francese Mateta, anche lui classe 1997, e anche lui parecchio appetibile sul mercato.

Ambidestro, dotato di un gran fisico, elegante e anche tecnico. Insomma un calciatore che potrebbe, oltre che segnare, anche lavorare per la squadra, e fare da partner o da sostituto per Duvan Zapata. O prenderne il posto, nel caso in cui il colombiano dovesse essere ceduto dopo questa straordinaria stagione.

Martin Hinteregger

Dalla Bundesliga ci permettiamo di suggerire una pesca anche in difesa: Martin Hinteregger, il roccioso difensore austriaco dell’Eintracht Francoforte (ricorderete sicuramente la sua prestazione monumentale in semifinale di ritorno di Europa League contro il Chelsea, nonostante l’errore dal dischetto).

Dotato fisicamente, è anche veloce e se la cava bene con i piedi e negli anticipi, caratteristiche utili ad essere uno dei 3 di difesa dell’Atalanta del Gasp. E, appunto, con esperienza europea, non essendo più giovanissimo (festeggerà 27 anni a settembre)