Ok, lo diciamo, sputiamo fuori il rospo. L’edizione 2016/17 della Champions League, fino a questo momento, ci sta regalando davvero pochissime soddisfazioni. Volendo essere...

Ok, lo diciamo, sputiamo fuori il rospo. L’edizione 2016/17 della Champions League, fino a questo momento, ci sta regalando davvero pochissime soddisfazioni. Volendo essere esagerati, fin qui ci siamo divertiti davvero poche. Molte partite dall’esito scontato, pochi incontri interessanti, tanti gironi già decisi a due giornate dalla fine.

Insomma, la fase a gironi della Champions League, anche grazie al nuovo format che da qualche anno ha aumentato la partecipazione di squadre provenienti da campionati meno blasonati, per adesso stecca e delude. E noi, che in fondo vorremmo vivacizzare le serate europee, abbiamo pensato a qualche idea al volo per rendere più interessante la massima competizione continentale per club, in attesa che magari con la fase a eliminazione diretta tutto possa diventare più emozionante.

1. Eliminare del tutto le teste di serie

E sperare (o pilotare il sorteggio, tanto non penso si facciano troppi problemi) che si possa mettere insieme un bel gironcino con Barcellona, Real, Bayern e chi più ne ha più ne metta. Magari vola anche qualche schiaffo.

2. Inserire dentro qualche squadra di Europa League a tradimento

Così, senza che nessuno sia preparato. Vai allo stadio per vedere Borussia Dortmund-Legia Varsavia e invece ti ritrovi Qarabag-Nizza.

3. Giocare tutte le partite con il Super Tele

Forse i portieri non sarebbero d’accordo, di sicuro le partite sarebbero meno prevedibili. Pensate a una bella punizione di Çalhanoğlu con quel prodigio di pallone…

4. Farle arbitrare tutte a Clattenburg (o a Russo di Nola)

Almeno ci divertiamo noi.

5. Far giocare Carletto Mammarella e Ciccio Caputo al posto di Alex Sandro e Leo Messi

Tanto, come tasso tecnico, i ragazzi non hanno nulla da invidiare ai migliori al mondo.

6. Costringere i giocatori a scendere in campo ubriachi

Qualcuno però, a giudicare da certe difese, lo fa già. Quindi, basterebbe adeguarsi.

7. Qualificare ogni anno tre squadre del girone C della Lega Pro

E voglio vedere chi ha il coraggio di fare i numerelli in campo, poi.

8. Far giocare a Ricardo Quaresma una partita con la maglia di tutte le squadre qualificate alla Champions

Tutte. Veda lui come fare, ci si organizza con i suoi impegni. Il martedì gioca con il Real, il mercoledì con l’Atletico. Fate voi.

9. Invitare i tifosi del Legia Varsavia a tutte le partite

Con la loro cordialità non potranno che rendere più invitante l’ambiente dello stadio. A misura di famiglia.

10. Mischiare gli allenatori

E vediamo se Zidane vince la Champions con il Ludogorets, DAI.